Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Da Mortimer a Lorenzo: le 200 di Yamaha

Da Mortimer a Lorenzo: le 200 di Yamaha

Grandi nomi a non finire (Agostini, Lawson, Rainey, Roberts, Rossi e non solo) per fare grande Yamaha, che a Motegi, nella casa della rivale storica, ha raggiunto il mitico traguardo.

Dopo aver raggiunto un traguardo personale importantissimo a Phillip Island con le 50 vittorie in carriera, Jorge Lorenzo si è ripetuto dove oltre a trovare le 30 win in MotoGP™, ha regalato a a Yamaha la vittoria numero 200 nella classe regina. 40 anni fa, l'inglese Chas Mortimer (1973) si aggiudicava la prima nel GP di Barcellona presso il Montjuic.

Un gran numero di piloti mitici hanno aiutato Yamaha a raggiungere questo numero rotondo: da Giacomo Agostini a Kenny Roberts, passando per Eddie Lawson e Wayne Rainey. Tra gli italiani brillano anche Luca Cadalora e Max Biaggi. Il pilota romano, che spesso ha dovuto lottare con Valentino Rossi per i suoi trionfi, proprio dal suo successore ha avuto un contributo incredibile.

Con l'arrivo di Rossi in Yamaha nel 2004, e più tardi quello di Jorge Lorenzo (2008) i successi non si sono mai fermati: 49 delle ultime 50 vittorie sono firmate da Rossi e Lorenzo, con l'eccezione del GP d'Olanda 2011, vinto da Ben Spies.

La vittoria in casa Honda non poteva che esser ancor più speciale, e ora Lorenzo avrà addirittura la possibilità di difendere il proprio titolo a Valencia. Per farlo dovrà recuperare 13 punti su Marc Marquez.

Tags:
MotoGP, 2013, AIRASIA GRAND PRIX OF JAPAN, Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›