Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ducati, si lavora per il 2014

Ducati, si lavora per il 2014

Dopo sei giorni di attività in pista presso il Circuit de la Comunitat Valenciana (tre per la gara conclusiva del Campionato MotoGP, più tre per i test post-gara), il Ducati Team può finalmente tornare a casa e iniziare i preparativi per la stagione 2014.  

La squadra che lascia la Spagna ha un aspetto molto diverso rispetto a quella che è arrivata a Valencia la settimana scorsa, in seguito all’arrivo di Cal Crutchlow che lunedì ha cominciato ad affiancare Andrea Dovizioso come pilota ufficiale, e dell'Ing. Luigi Dall’Igna, che ha assunto il nuovo ruolo di Direttore Generale Ducati Corse. Durante questi tre giorni di test IRTA, sia il pilota britannico che l’ingegnere veneto hanno avuto l'occasione di familiarizzare con la struttura del Ducati Team prima della pausa invernale.
 
Questa mattina Dovizioso e Crutchlow hanno iniziato a girare alle ore 11.00, e, mentre il pilota romagnolo ha smesso verso le 13 e 30, il suo nuovo compagno di squadra ha continuato fino alle 17.00, orario di chiusura delle attività in pista. Nel frattempo, il pilota del Ducati Test Team, Michele Pirro ha potuto concentrarsi soprattutto su prove di ciclistica con la moto laboratorio.
 
Con l’entrata in vigore, il 1° dicembre, del divieto di effettuare test per due mesi, ora toccherà agli ingegneri e ai tecnici di Borgo Panigale analizzare i dati accumulati nel corso degli ultimi tre giorni. Dovizioso e Crutchlow torneranno in pista nei primi test IRTA della nuova stagione, a Sepang in Malesia, dal 4 al 6 febbraio.
 
Andrea Dovizioso (Ducati Team) 9° - 1’31.716 (36 giri)
“Oggi non abbiamo provato tanto, solo piccole cose tipo la frizione, l'acceleratore e il freno posteriore. Nulla di particolarmente diverso, avevamo già fatto ieri le prove del telaio. Le condizioni oggi sono state ottime e abbiamo girato segnando un buon tempo, ma hanno girato bene anche gli altri piloti. Questi test sono serviti più per familiarizzare e per dare feedback a Gigi per il lavoro di sviluppo per il prossimo anno. Non sappiamo ancora come sarà la moto che proveremo in Malesia, quindi è troppo presto per parlare, ma sicuramente sono più fiducioso per il prossimo anno.”
 
Cal Crutchlow (Ducati Team) 10° - 1’31.875 (54 giri)
“La giornata di oggi è stata utile per conoscere meglio il team e prendere maggiore confidenza con la Desmosedici. Non posso dire di aver trovato dei setting che abbiano fatto la differenza, in positivo o in negativo, ma la cosa più importante è che le mie indicazioni siano risultate molto simili a quelle degli altri piloti Ducati; vengo da un’esperienza con una moto di un altro costruttore, quindi è un bene che le mie sensazioni siano in linea con le loro. Non abbiamo guardato al cronometro e devo dire che oggi sono stato più cauto rispetto alle giornate precedenti. Penso comunque di aver dato a Gigi ed ai tecnici Ducati qualcosa di utile su cui lavorare questo inverno e non vedo l’ora di tornare in pista per i test di Sepang.”
 
Luigi Dall’Igna (Direttore Generale Ducati Corse)

“Per me questi giorni a Valencia sono stati i primi in Ducati, e ho potuto conoscere tutte le persone, cercare di capire i problemi della moto e analizzare tutti gli strumenti, che evidentemente sono diversi rispetto a quelli cui ero abituato. La mia presenza è stata quindi importante soprattutto per capire tutti questi aspetti. Adesso ci aspetta un periodo intenso di lavoro in vista dei test di Sepang di inizio febbraio."

Tags:
MotoGP, 2014, Andrea Dovizioso, Cal Crutchlow, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›