Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Broc Parkes realizza il suo sogno in MotoGP™

Broc Parkes sarà l’unico rappresentante dell'Australia sulla griglia della MotoGP™  in questa stagione. Non avendo potuto correre per PBM durante lo scorso anno, il pilota del Nuovo Galles del Sud ha finalmente firmato con il team di Paul Bird un contratto a tempo pieno.

Parkes farà pertanto il suo debutto nella classe regina del Motomondiale dopo esser stato per ben due volte (2004 e 2007) vice-Campione in Supersport e negli ultimi anni un volto noto del Campionato Mondiale Eni FIM Superbike. Per altri versi, per lui si tratta di un ritorno nel Circus, a quasi 15 anni dalla sua partecipazione come wildcard nella classe 125cc al Gran Premio d'Australia del 1999.

"E' stato parecchio tempo fa! ", ride. "Correvo con un’Aprilia RS125 nel campionato australiano e, una volta vinto, ottenni la wildcard per il GP. Fu una bella esperienza: certo, prendevo circa 20 km/h in rettilineo, ma è comunque sempre un sogno partecipare a un Grand Prix. "

Nel 2013, da Aragón in poi, il team PBM ha modificato la sua formazione con un altro australiano Damian Cudlin, chiamato a colmare il vuoto lasciato da Yonny Hernandez, a sua volta si trasferitosi al team Pramac Racing. Allora la posizione era stata offerta a Parkes, ma purtroppo non aveva potuto accettarla.

"Paul Bird è un mio caro amico", continua il 32enne. "Lo siamo da molti anni ed ho corso per lui nel Mondiale Superbike nel 2009, mantenendo comunque un ottimo rapporto. Mi aveva detto di quest’opportunità già lo scorso anno, ma io ero sotto contratto Yamaha e non ho potuto accettare. Poi alla fine della stagione mi telefonò e ci siamo accordati rapidamente. Mi disse: 'Sarà un anno molto difficile. Non riuscirai a vincere delle gare, ma ti troverai nel posto giusto. E' una buona occasione - sei pronto a coglierla?' Io penso proprio di sì, anzi, sono davvero tanto entusiasta".

Broc Parkes sarà il compagno di squadra del nordirlandese Michael Laverty; entrambi i piloti scenderanno in pista in sella alle PBM motorizzate Aprilia.

Tags:
MotoGP, 2014, Broc Parkes, Paul Bird Motorsport

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›