Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

MCN : 'Crutchlow tentato dalla Open'

La Open? Una mossa 'intelligente' per la Ducati: a sostenerlo é l’inglese Cal Crutchlow, a proposito della possibilitá di correre la stagione 2014 della MotoGP™ secondo le nuove specifiche previste dal regolamento. Tale opzione consentirebbe alla squadra italiana, ora sotto la guida dell’Ing. Gigi Dall'Igna, nuovo General Manager di Ducati Corse, di usufruire in gara di ben 24 litri di carburante (contro i 20 delle moto ufficiali), congiuntamente all’opportunitá di poter intervenire sui motori nel corso della stagione, mentre le Factory subiranno un congelamento dei propulsori. Infine, quest’ultime avranno a disposizione appena 5 motori per pilota, meno della metá delle Open che ne avranno invece ben 12.

"Gigi è una pesona intelligente e io seguiró la direzione che lui ritiene opportuna. Ho fiducia in lui, sa perfettamente cosa sta facendo e insieme  si prenderá decisione piú giusta", dichiara Crutchlow a Motorcycle News.

"Ovviamente sta osservando ogni singola angolazione e prospettiva... dal punto di vista delle corse sarebbe una mossa molto intelligente. Che Ducati ha sempre creduto nello sviluppo del motore, è una delle cose fondamentali in cui credono. Se si potranno avere motori extra, sará sicuramente un bene... Sono curioso di sapere cosa porteranno a Sepang, ma sará soprattutto a Sepang 2 e Phillip Island che si vedrá la direzione in cui andremo nella stagione."

Tags:
MotoGP, 2014, Cal Crutchlow, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›