Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Andrea Iannone: ‘Siamo migliorati molto dall’anno scorso’

Andrea Iannone: ‘Siamo migliorati molto dall’anno scorso’

Il pilota abruzzese del team Pramac Racing è stato uno dei segnali della rinascita Ducati nel primo test di Sepang. I confortanti risultati hanno premiato l’impegno suo e dei tecnici. Solo una caduta senza conseguenze nel finale gli ha tolto la soddisfazione di finire davanti ai compagni di marca ufficiali.

La “cura Dall’Igna” inizia farsi vedere. Nella tre giorni malese andata in archivio ieri le Ducati hanno mostrato dei netti miglioramenti in pista, specie nella percorrenza in curva. Col passare delle sessioni tutti i piloti in sella alle Desmosedici hanno abbassato i loro tempi. Fra questi, per nulla intimorito dall’etichetta di “satellite”, Andrea Iannone. Il pilota abruzzese si è anzi messo in evidenza per i suoi crono, portandosi sempre all’interno della top ten.

“Sono molto contento perchè in questi tre giorni siamo andati sempre abbastanza bene, siamo migliorati molto rispetto allo scorso anno, non mi aspettavo una Desmosedici così, rispetto a quella della passata stagione.”

Oltre al long run della simulazione di gara, il giovane talento ha cercato anche di sfidare il suo personale crono, incappando in una caduta, fortunatamente senza conseguenze. Andrea ha riconosciuto il lavoro svolto dagli ingegneri e dalla nuova ventata positiva portata dall’ingresso di Dall’Igna all’intero ambiente: “Sono fiducioso che a Sepang 2 si possa fare qualcosa in piú. Gli ingegneri avranno molto da fare, ma sono ben motivati. Mi dispiace per la scivolata di oggi, ci impegnamo molto e ci sta che delle volte si puó anche cadere.”

Tags:
MotoGP, 2014

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›