Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Rossi e Lorenzo delusi dagli pneumatici a Sepang

Entrambi i piloti ufficiali della casa di Iwata hanno lamentato problemi di gomme nel secondo giorno dei test di Sepang, con il maiorchino che ha evitato di rilasciare dichiarazioni.

Nonostante avesse fatto segnare un buon crono in quel di Sepang 1 con la gomma 2013, Rossi ha ammesso di aver faticato con la sua Yamaha YZR-M1 con le nuove gomme specifiche che la Bridgestone ha portato qui a Sepang2.

Dopo aver chiuso in quarta posizione a mezzo secondo leader della giornata Dani Pedrosa, il pesarese ha dichiarato: "La cosa fondamentale di questo test era adattare la M1 alle nuove gomme Bridgestone. Abbiamo lavorato molto e provato molte cose, ma a fine giornata non c’è da esser felici. Il tempo sul giro è buono, ma sono a mezzo secondo da Pedrosa e indietro anche rispetto agli altri [Espargaró e Bautista]. Stiamo soffrendo perché con questo pneumatico la nostra moto diventa difficile da gestire. Domani proveremo di nuovo, ma non possiamo fare molto così."

Nel frattempo il team manager Yamaha, Wilco Zeelenberg, si è fatto portavoce del malcontento di Jorge Lorenzo, che aveva concluso la giornata nono e con oltre 1 secondo di gap dal connazionale e rivale Dani Pedrosa.

"Jorge è deluso, non c’è altro da aggiungere se non che abbiamo un problema", ha detto Zeelenberg. "Sapevamo giá dall'ultimo test che avremmo avuto delle difficoltá con questo nuovo pneumatico, in quell’occasione usammo le gomme della passata stagione e fummo più competitivi."

Alla domanda se questo problema rappresenta una delle principali preoccupazioni per la competitività in gara della Yamaha, Zeelenberg ha aggiunto: "Non posso rispondere perché questo pneumatico non funziona bene per noi qui a Sepang, vedremo come va nel test di Phillip Island e poi in Qatar, dove ci sarà una situazione diversa".

Tags:
MotoGP, 2014, Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Movistar Yamaha MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›