Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Aleix Espargaró imposta il ritmo della classe regina

Aleix Espargaró imposta il ritmo della classe regina

Aleix Espargaró (NGM Forward Racing) imposta il ritmo sul Losail International Circuit  nelle prime libere della stagione 2014 per la classe regina, con Alvaro Baustista (GO & FUN Honda Gresini) e Bradley Smith (Monster Yamaha Tech3), rispettivamente secondo e terzo. La migliore Ducati è quella di Andrea Iannone, quarto.

Finalmente l’attesa è finita e la classe regina mette le ruote sull’asfalto del Circuito Internazionale di Losail per il primo turno di prove libere della stagione 2014. Il piú lesto nei primissimi minuti a disposizione è la rivelazione dei test invernali, Aleix Espargaró: il pilota del team NGM Forward Racing piazza subito al sua Open davanti a tutti.

Lo spagnolo precede l’abruzzese Andrea Iannone, in sella alla Ducati del team Pramac Racing e suo fratello minore Pol: il campione del mondo Moto2™ in carica è infatti reduce dall’infortunio alla clavicola, ma non sembra darlo a vedere, dato il suo terzo tempo provvisorio. Dopo 15 minuti dall’apertura della pit-lane, arriva peró la prima bandiera rossa dell’anno.

Yonny Hernadez, con la seconda Desmodedici del team satellite Ducati, scivola alla curva 16: il pilota si rialza con la spalla destra dolorante; viene accompagnato al centro medico per i dovuti accertamenti, mentre i commissari entrano sul tracciato per pulire quel tratto di pista dai detriti sollevati. Alla riapertura dei giochi è Bradley Smith (Monster Yamaha Tech3) a far segnare un tempo interessante che lo porta a scavalcare Pol Espargaró.

A metá sessione, Dani Pedrosa rompe gli indugi tra i ‘top rider’, ma Valentino Rossi lo bracca subito, mentre i rispettivi compagni di squadra Marc Marquez e Jorge Lorenzo, faticano non poco: il maiorchino gira in compagnia della Honda Aspar di Nicky Hayden, il campione del mondo in carica è invece fuori dalla top ten. Piú indietro addirittura le Ducati ufficiali di Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow.

A sei minuti dalla fine, Álvaro Bautista inaugura il time-attack scavalcando Bradley Smith che si era portato in testa pochi istanti prima. Ma ancora una volta, dopo gli interminabili test di questo inverno ormai alla spalle, è Aleix Espargaró a dominare dall’alto la classifica dei tempi. Le FP2 della classe regina si svolgeranno venerdì alle 18:00 ora locale (le 16:00 italiane).

Guarda i risultati delle FP1 della classe MotoGP™ qui

Tags:
MotoGP, 2014, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR, FP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›