Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi e Lorenzo rallentati dal poco grip

Rossi e Lorenzo rallentati dal poco grip

Prima uscita dell'anno poco fortunata per i piloti Movistar Yamaha MotoGP che, sotto i riflettori del circuito di Losail, si sono trovati a fare i conti con la mancanza di grip.

La pista poco gommata e la sabbia depositatasi sull’asfalto sono stati quest’oggi il problema principale per Valentino Rossi e Jorge Lorenzo che hanno concluso il primo turno di libere della stagione 2014 rispettivamente al 7° e 9° tempo. La scivolata della Ducati di Yonny Hernandez ha poi complicato ulteriormente la situazione, richiedendo anche l’intervento in pista dei commissari.

Dopo la bandiera rossa, il nove volte campione è rientrato in pista dalla 13° posizione migliorandosi progressivamente: “La pista è in condizioni piuttosto cattive, ma penso che sia abbastanza normale per il primo turno di libere. C’è tanta sabbia e non molta gomma sull’asfalto. Inoltre, diversi piloti, con l’esclusione degli ‘ufficiali’ sono appena stati qui per tre giorni di test e hanno fatto molti più chilometri e molti più giri di noi, quindi è normale che al momento siano più forti di noi.

Adesso come adesso, il lavoro per ridurre il gap nel fine settimana si presenta piuttosto difficile. Ho una mancanza di aderenza anteriore e posteriore, in entrata di curva e anche in accelerazione la moto si muove molto. Comunque penso che, man mano che le condizioni della pista miglioreranno, le cose diventeranno più facili.”

Il vice-campione Jorge Lorenzo è stato uno dei primi a uscire dai box all'inizio della sessione. Il maiorchino era impaziente di mettersi al lavoro per lo sviluppo della M1 poiché, a differenza dei piloti Satellite e Open, non aveva potuto girare qui due settimane orsono. Lorenzo ha incontrato molte difficoltà a causa della mancanza di grip e gravitando sempre intorno alla 9° posizione:

“Sono un po’ deluso, perché avevo sentito le osservazioni dei vari piloti che sono stati qui [per il test di Losail] due settimane fa e sembrava che le gomme funzionassero davvero bene. Arrivati qui noi sembra che la pista sia un po’ peggio, ed il feeling del pneumatico posteriore è stato più o meno lo stesso di Sepang, con poco grip e poca trazione.

Noi non abbiamo avuto tre giorni per fare test su questa pista come i piloti che oggi sono finiti nella Top 5, quindi i nostri problemi sono più grandi. Dobbiamo sperare che il pneumatico migliori in modo da migliorare l’aderenza al posteriore.”

Tags:
MotoGP, 2014, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR, Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Movistar Yamaha MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›