Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Lorenzo si ritrova nel finale

Il maiorchino della Movistar Yamaha MotoGP si riprende nell’ultima parte delle FP3, centrando la settima posizione che gli assicura l’accesso di diritto alle Q2 di sabato.

Il vice-campione del mondo in carica ha dovuto penare non poco anche stasera. Ancora alle prese con la mancanza di grip sul circuito di Losail, aveva concluso le FP2 in 11a posizione, ben al di sotto delle sue aspettative quando si apprestava a risalire in sella per il terzo e decisive turno, ai margini della top ten.

Mentre i minuti liquidarli un'infarinatura metà sessione di pioggia minacciato di complicare ulteriormente le cose . Nei momenti finali Lorenzo è salito per l'occasione sotto pressione , tirando fuori un 1'55 .495 giro con la gomma posteriore medio a salire parecchi posti e prendere il settimo alla fine della pratica , garantire un posto nella seconda sessione di qualifiche .

Mentre i minuti passavano, a metà sessione è poi arrivata anche una pioggia leggera a complicare le cose. Nel finale però Lorenzo ha tirato fuori il meglio di sè, facendo segnare il crono di1’55.495 con la gomma media al posteriore, giro che gli ha fatto guadagnare posizioni preziose nonchè un posto sicuro per le Q2 del sabato.

Riassumendo l’accaduto, ha dichiarato: "Abbiamo avuto le stesse sensazioni anche oggi, con poco grip al posteriore con la gomma morbida . Abbiamo cercato di adattarci alla situazione e la cosa positiva è che siamo più vicini ai piloti più veloci in quanto a passo-gara, vediamo se domani riusciamo a migliorare un pò di più".

Tags:
MotoGP, 2014, Jorge Lorenzo, Movistar Yamaha MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›