Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Mariñelarena lascia l'ospedale per trasferirsi in Spagna

Il pilota del team Tech3 era stato ricoverato all’ospedale Saint-Anne di Tolone il 28 febbraio scorso quando, in seguito a una caduta sul circuito Paul Ricard, i medici erano stati costretti a indurlo in coma farmacologico.

Alex Mariñelarena è stato trasferito a Pamplona, dopo aver lasciato l'ospedale presso cui era ricoverato dal 28 febbraio. Pur essendo arrivato cosciente all’ospedale di Tolone dopo la caduta al Paul Ricard, i medici hanno poi deciso di indurlo in coma farmacologico dal 5 marzo.

Dal Qatar Hervé Poncharal, Team Manager del team Tech3 in cui Mariñelarena avrebbe dovuto esordire nella sua prima stagione nel Campionato del Mondo Moto2™, si è mostrato ottimista circa il recupero del pilota spagnolo: "E' una buona notizia. Ha passato già molti giorni in ospedale in Francia, con tutta la sua famiglia accanto, ma non è la stessa come essere a casa. Il fatto che l’abbiano trasferito in Spagna, significa che la sua condizione fisica è migliorata molto, e lui parla e si muove normalmente."

"I medici seguiranno il proceso del piano del trasferimento alla Clinica de Navarra a Pamplona, in maniera tale da poter iniziare la riuabilitazione; il nostro più grande desiderio è di rivederlo presto nel paddock. Sono molto contento perché abbiamo vissuto momenti difficili, i primi giorni dopo l'incidente non eravamo molto ottimisti ma il recupero è stato sorprendentemente rapido. Alex è pieno di energía e di forza", ha commentato un visibilmente emozionato Poncharal.

Riguardo alle conseguenze della caduta, Poncharal osserva che "le lesioni più gravi interessavano la testa, ma tutto sembra indicare un recupero corretto. Ha anche subito un intervento chirurgico alla scapola destra. Questo richiederà ulteriore tempo, perché dovrà rimanere immobile per 4 settimane prima di iniziare la riabilitazione. Ma per me, la cosa più importante è vedere come sta. Per prima cosa debe ritornare alla vita normale e il fatto che torni a casa rappresenta un gran passo avanti. Dobbiamo aspettare i prossimi giorni, saranno molto importanti."

Tags:
Moto2, 2014, Tech 3

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›