Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Iannone davanti nel Warm Up in Qatar

Iannone davanti nel Warm Up in Qatar

Il pilota abruzzese del team Pramac Racing conclude in testa la sessione di rifinitura della classe regina MotoGP™. Il Ducatista ha preceduto la Open di Aleix Espargarò (NGM Forward Racing) e il vice-Campione in carica Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha MotoGP).

I 20 minuti del Warm Up della classe regina hanno visto la rinascita dei delusi del sabato sera. In prima posizione ha concluso Andrea Iannone sulla Ducati del team Pramac Racing: il pilota di Vasto era stato fermato da un problema tecnico durante le Q2, che gli ha impedito l’assalto alla pole, ma oggi ha ritrovato fiducia e decimi preziosi sulla sua Desmosedici in ottica gara.

Chi la pole position l’aveva gettata al vento ieri sera, specie dopo il dominio incontrastato nei tre turni di liberi precedenti, è stato Aleix Espargarò: lo spagnolo in sella alla Open del team NGM Forward Racing ha chiuso a soli 54 millesimi dall’italiano. Dietro di lui un altro spagnolo in cerca di riscatto: Jorge Lorenzo sembra essersi lasciato alle spalle i problemi di grip che l’avavano afflitto nei primi giorni.

In quarta posizione Alvaro Bautista porta la prima delle Honda (anche se quella satellite del team GO&FUN Gresini) davanti alla M1 di Valentino Rossi e all’altra RC 213v ufficiale del campione del mondo Marc Marquez: l’autore della pole position si è reso protagonista anche di un’innocuo fuoripista.

Smith (Monster Yamaha Tech3), Pedrosa (Repsol Honda Team) e Bradl (LCR Honda) occupano la seconda parte della top ten chiusa da Pol Espargarò davanti alle due Ducati ufficiali di Cal Crutchlow (l’uscita di pista nei minuti conclusivi) e Andrea Dovizioso (che quest’oggi in Qatar festeggia il suo 28° compleanno).

Tags:
MotoGP, 2014, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR, WUP, Andrea Iannone, Pramac Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›