Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Marc Marquez più ‘solido’ sulle gare quest'anno

In occasione dell'apertura del centro di assistenza Rodi Motor Services in quel di Mataró, cittadina alla periferia di Barcellona, il campione del mondo in carica Marc Marquez ha raccontato a motogp.com del suo approccio alle gare di quest'anno e del nesso con le MotoGP Legends.

Esattamente un anno fa ad Austin iniziava la tua favola, con la prima vittoria. Un anno dopo, da Campione in carica, appari molto piú sicuro. Cosa fai per riuscire a trovare la concentrazione quando sei in moto?

E’ vero. L’anno scorso avevo meno esperienza, ogni Gran Premio per me era un’incognita. Mi frullavano tante domande nella testa, soprattutto all’inizio. Ma quest’anno sappiamo le cose come vanno, sono piú fiducioso, conosco meglio la moto e il mio team.

Facciamo un passo indietro al Qatar. Se Lorenzo non fosse caduto al primo giro, avresti vinto lo stesso la gara o la lotta a tre avrebbe rimescolato le carte?

E chi lo sa? Se non fosse caduto, di sicuro la gara sarebbe stata piú interessante e, logicamente, anche piú difficile vincerla. Jorge è un pilota che lotta sempre per le prime posizioni, ogni gara è totalmente differente dall’altra.

Recentemente hai vinto il Laureus Award come miglior esordiente, inserendo il tuo nome nell'albo in cui figurano tanti nomi illustri: da Hamilton a Button, passando per Rafa Nadal... questo premio ti ha consegnato (almeno idealmente) quel n#1 che non hai voluto mettere sulla carena?

Sai, ho mantenuto il #93 perchè è il numero in cui si riconoscono i miei tifosi, invece l’ #1 l’ho messo sulla tuta, come piccolo particolare. Il Laureus è stato un premio emozionante per tutte le leggende degli sport che erano presenti. E’ stato un orgoglio per me (e per tutto il  motociclismo) esser lì con loro.

In occasione della cerimonia eri con Doohan e Agostini. Ti è mai sfiorata l'idea di poterli raggiungere (e magari superare) come palmares?

Eh, moto difficile [...ride]. In questo momento non ci penso; magari inizio a pensare di poter vincere un altro titolo, poi un altro ancora... l’importante è avere ogni anno quella giusta motivazione per fare tutto il possibile e provarci fino in fondo.

Dove tieni in casa la ‘Championship Tower’ che hai vinto lo scorso anno? Ti soffermi mai a pensare a qualcuno di quei nomi che vi sono iscritti su?

Lo guardo con molto affetto, per tutti i nomi che ci sono impressi sopra: tutte vere leggende del Motociclismo! Lo tengo ben in vista in salone, ogni volta che lo guardo mi sento orgoglioso di leggere anche il mio tra questi.

Tags:
MotoGP, 2014, Marc Marquez, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›