Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Zarco detta il ritmo della mattinata

La sessione delle FP1 della Moto2™ al Red Bull Grand Prix of the Americas si è conclusa con Johann Zarco (AirAsia Caterham Moto Racing) davanti ai rivali Xavier Simeon (Oil Gresini Moto2 federale) e Esteve Rabat (Marc VDS Racing Team).

Il sole splende sulle curve e i rettilinei del Circuit of the Americas (COTA) di Austin per le prime prove libere della classe intermedia Moto2™. La prima sorpresa la regala Antony West: l’australiano della Speed Up esordisce in vetta della graduatoria dei tempi, mettendosi dietro i pretendenti piú agguerriti.

Takaaki Nakagami, reduce dalla squalifica del Qatar per l’irregolaritá del filtro dell’aria, viaggia su alti ritmi per dimostrare il potenziale suo e della sua moto. Anche il campione in carica della Moto3™, Maverick Viñales, gli è molto vicino e in un attimo i due braccano l’australiano. Non si risparmia nemmeno Tito Rabat, che ha tutta l’intenzione di duplicare il successo di Losail.

In evidenza il tandem italiano del team NGM Forward KLX che, con Simone Corsi e Mattia Pasini scala posizioni e rosicchia decimi preziosi: in particolare, è il romano ad affacciarsi provvisoriamente in vetta. Dominique Aegerter prende le misure della sua Suter, ma proprio nei minuti conclusivi la classifica viene ridisegnata dalla gran prestazione di Johann Zarco, che conduce la sua Caterham al comando e dal balzo in avanti di Xavier Simeon (Federal Oil Gresini Moto2) dall’11ª alla 2ª posizione.

Guarda i risultati della prima sessione di libere della Moto2 da Austin.

Tags:
Moto2, 2014, FP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›