Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Zarco si conferma nelle FP2

Zarco si conferma nelle FP2

Johann Zarco (AirAsiaCaterham Moto Racing) è stato il più veloce della classe Moto2™ nel venerdí del Red Bull Gran Prix of the Americas, chiudendo anche le FP2 davanti a Dominique Aegerter (Technomag carXpert) e Esteve Rabat (Marc VDS Racing Team).

Il miglior crono messo a segno da Zarco nelle FP2 è stato di 2.10.839, molto vicino al giro record qui sul COTA per la categoría Moto2. Lo svizzero Dominique Aegerter (Technomag carExpert) è rimasto a  0.247 rimontando una sessione che aveva iniziato con una caduta. Tito Rabat, da parte sua, si è classificato terzo a tre decimi da Zarco, livello che lascia presagire un’accesa battaglia per la qualifica del sabato.

Sembra in grado di lottare per la prima fila anche l’esordiente della categoría intermedia Maverick Viñales (Pons HP 40). Il Campione del Mondo in carica della Moto3™ ha preceduto Xavier Simeón (Federal Oil Gresini Moto2) e Mika Kallio (Marc VDS Racing Team).

Luis Salom (Pons HP 40), Takaaki Nakagami (Idemitsu Honda Team Asia), Ricky Cardús (Tech 3) e Simone Corsi (NGM Forward Racing) hanno completado la lista della top 10, tutti comunque nel gap di 8 decimi da Zarco.

Cardús è stato uno dei piloti che hanno assaggiato la terra quat’oggi, così come accaduto a Azlan Shah (Idemitsu Honda Team Asia); l’incidente piú spettacolare ha visto protagonista l’italo-tedesco Sandro Cortese (Dynavolt GP Intact), che ha distrutto la sua moto nella caduta alla curva 18 proprio sul finire della sessione.

Clicca qui per vedere tutti i risultati delle FP2 della Moto2 ad Austin.

Tags:
Moto2, 2014, RED BULL GRAND PRIX OF THE AMERICAS, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›