Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Vazquez svetta ancora nelle FP3

Il sabato del Red Bull Grand Prix of the Americas inizia con Efren Vazquez (SAXOPRINT RTG) al comando nelle FP3 per 0.636s, davanti alle due Estrella Galicia 0,0 dei compagni di squadra Alex Marquez e Alex Rins. 4° è Niccolò Antonelli, il migliore degli italiani.

Miller inizia subito forte, consolidando quanto di buono fatto vedere nella giornata di ieri, ma sempre marcato da vicino da Vazquez. I primi minuti della sessione vedono alcuni piloti sbacchettare un po’ troppo ed Enea Bastianini scivola via senza conseguenze. Il suo compagno di squadra Niccolò Antonelli è in piena top five e si tiene dietro le solite Honda di Marquez e Rins. Soltanto ai margini della top ten i giovani talenti dello SKY Racing Team by VR46 Bagnaia e Fenati, quando si arriva a metà sessione.

Nei primi dieci si registrano tre team in grado di piazzare una doppietta: Calvo Team, SaxoPrint-RTG e Estrella Galicia, a testimonianza dell’ottimo stato di salute soprattutto delle rinate Honda, che hanno limato il gap che accusavano lo scorso anno dalla KTM. A 8 minuti dal termine, con un crono impressionante Efren Vazquez suona la carica per la Spagna e per la Honda, imitato un istante più tardi dai connazionali Marquez e Rins, che si piazzano alle sue spalle. Ma Jakub Kornfeil non ci sta e piazza la sua KTM in 2° posizione provvisoria.

In molti provano a migliorarsi e a ricucire il gap dal leader spangolo del SaxoPrint-RTG, ma Efren ha tracciato un solco di 1" pieno da gli inseguitori. Le reazioni di quest’ultimi non tardano a farsi sentire, ma nessuno riesce davvero a impensierire il leader. Sotto la bandiera a scacchi è Niccolò Antonelli a regalare l’ultimo sussulto della sessione, e a piazzare in alto la prima delle KTM.

Guarda i risultati delle FP3 della Moto3 da Austin.

Tags:
Moto3, 2014, FP3

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›