Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Tutto pronto al Termas de Rio Hondo

Nella consueta conferenza stampa del giovedì che introduce il GP d’Argentina, i piloti della classe regina Marc Marquez, Valentino Rossi, Andrea Dovizioso, Stefan Bradl e Bradley Smith sono stati raggiunti da Sebastian Porto, ex-pilota del Mondiale che farà un’apparizione come wildcard in Moto2™ sul circuito di casa. 

Sulla scia di un inizio di stagione impeccabile, forte dei due successi ottenuti in altrettante gare disputante, il campione del mondo MotoGP™ Marc Marquez si affaccia con fiducia al Gran Premio Red Bull de la Republica Argentina ed è il primo a rispondere alle domande dei media.

Il pilota del team Repsol Honda ha dichiarato: “Sará un weekend interessante perchè il circuito è nuovo per tutti. Dobbiamo lavorare un pó di piú per raggiungere la perfetta messa a punto. Ci sono curve interessanti, il layout del tracciato è molto bello e la gamba è migliorata. E’ la prima gara che corriamo in Sudamerica, i tifosi qui sono appassionati come gli spagnoli e gli italiani. Dal Qatar mi sento piú forte e ogni vittoria mi da tanta fiducia. La pressione c’è sempre perchè la gente si aspetta sempre di piú. Noi proviamo a fare del nostro meglio.”

Il nove volte Campione del team Movistar Yamaha MotoGP, Valentino Rossi, è l’unico pilota della classe regina ad aver preso parte l’ultima volta nel precedente Grand Prix in Argentina, sebbene allora si corse su un diverso tracciato.

Rossi ha detto: “Non è la prima volta per me in Argentina, senza contare che in Sudamerica avevamo corso anche in Brasile. Allora il circuito di Buenos Aires era abbastanza difficile, mentre la prima impressione di questa pista è stata molto positiva, sia per la scorrevolezza che per le strutture che vi sono. Ad Austin ho avuto un problema allo pneumatico e senza di quello il podio era alla mia portata.”

Con il primo podio conquistato con il Ducati Team nell’ultima gara in Texas, Dovizioso vuole confermarsi anche in questo round. “Il risultato di Austin è stato molto positivo non solo per me soprattutto per il team, che ha lavorato tantissimo nell’ultimo anno.  Non speravo di esser qui, ma ci stiamo comunque avvicinando. E’ bello provare certe sensazioni su un circuito nuovo come questo e in un Paese dove non avevamo mai corso. Ho una  gran voglia di iniziare.”

Alla conferenza era per la presentazione del nuovo circuito Autodromo Termas de Rio Hondo – terza tappa del calendario MotoGP™ 2014 – è stato invitato anche Stefan Bradl.

Il pilota tedesco del team LCR Honda ha dichiarato: “Non so se partiró avvantaggiato perchè durante I primi test non vi erano delle condizioni ottimali. Il circuito sará sporco all’inizio e chiaramente la pista dovrá gommarsi. Sono sicuro che gli altri recupereranno in fretta a saremo tutti molto vicini.”

L’inglese della Monster Yamaha Tech 3, Bradley Smith, arriva carico in Argentina dopo aver ottenuto il suo miglior risultato in  MotoGP™ nella gara texana. He said, “A differenza dell’anno precedente, quello di Austin è stato un bel fine settimana. Gli pneumatici sono fondamentali e sul finire della gara ho avuto lo stesso problema di Valentino. Mi piace molto questo circuito, è molto veloce, ci sono un paio di curve impegnative. Monteró sicuramente un pneumatico duro per affrontare tranquillo la gara. Voglio esser vicino il piú possibile ai piloti Factory e tentare di superarli.”

Sebastian Porto, fará invece un’importante apparizione in rappresentaza del suo Pease, prendendo parte alla gara della Moto2™ in sella a una Kalex del team Argentina TSR Motorsport.

L’argentino ha dichiarato: “I am very happy to be here, it has been a long time since my last appearance in the World Championship. I will try to do my best as the fans are really excited about the racing coming back to Argentina. It has been 15 years since we raced here and motorcycling has grown a lot in that time in South America and in Argentina. I hope I can ride at a good level.

Sono molto orgoglioso che il mondiale torni finalmente in Argentina, qui c’è tanta passione e la MotoGP è mancata molto alla gente in tutti questi anni di assenza. Non corro 8 anni nel Mondiale, ma la passione mi spinge a riprovare. Voglio solo divertirmi e provare a fare un buon lavoro.”

Le prove libere del Gran Premio Red Bull de la Republica Argentina inizieranno venerdì con la classe Moto3™ alle 09:00 ora locale (le 14:00 italiane, GMT -3).

Tags:
MotoGP, 2014

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›