Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Jack Miller concede il bis

L’australiano del team Red Bull KTM Ajo svetta anche nella seconda sessione di libere della categoria cadetta Moto3™ nel Gran Premio Red Bull de la Republica Argentina, davanti agli spagnoli Efren Vazquez (SAXOPRINT-RTG) e Isaac Viñales (Calvo Team).

Anche nella seconda sessione di libere Vazquez inizia bene: lo spagnolo alla sembra esser colui che prima di tutti riesce a interpretare al meglio l’inedito tracciato argentino, teatro della terza prova del Campionato del Mondo 2014. Ma in compenso è la Honda del team SaxoPrint-RTG a viaggiare su alti ritmi: lo testimonia il secondo posto provvisorio del suo compagno di squadra, l’inglese John McPhee.

Il leader del mondiale Jack Miller peró non molla la presa e nella prima parte della sessione rimane a mezzo secondo dalla coppia di testa, davanti a Livio Loi (Marc VDS Racing) e Alex Marquez (Estrella Galicia 0,0) fresco maggiorenne. Subito dopo Isaac Viñales (Calvo Team) troviamo il primo degli italiani: Romano Fenati (SKY Racing Team by VR46) è ottavo e sembra avere un altro ritmo rispetto alle FP1 della mattina.

Nel frattempo si stendono il francese Alexis Masbou (Ongetta-Rivacold) e proprio la sorpresa della sessione McPhee, scalzato al terzo posto sempre dal “solito” Miller che si insinua nella morsa dei due compagni di squadra. A sei minuti dalla fine, i piloti iniziano a fare sul serio. E le KTM salgono in cattedra.

Proprio mentre l’australiano Miller stava tentando l’assalto alla vetta (prima di esser rallentato dal traffico), l’inglese Danny Kent (Red Bull Husqvarna Ajo) prima e il suo compagno di squadra Karel Hanika si mettono al comando ma non è finita. Perchè la risposta delle Honda non tarda ad arrivare con Vazquez e Marquez, ma è sempre il leader del Mondiale che vuole mettere la sua firma e tagliare le gambe agli avversari, e riesce a dominare anche queste FP2. Fenati cade sul finale, il primo degli italiani è così Enea Bastianini (Junior Team GO&FUN Gresini), settimo.

Tags:
Moto3, 2014, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›