Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Simeon nelle FP2, Rabat nella combinata

Xavier Simeon (Federal Oil Gresini Moto2) è stato il migliore della classe Moto2™ al termine delle FP2 al Gran Premio bwin de España, davanti a Sandro Cortese (Dynavolt Intact GP) e Takaaki Nakagami (IDEMITSU Honda Asia), mentre Tito Rabat (Marc VDS Racing) ha fatto segnare il tempo più veloce del venerdì.

Il pilota belga del team Gresini ci ha preso gusto e, dopo il secondo posto al Termas de Rio Hondo della scorsa settimana, conquista con la sua Suter la vetta nella seconda sessione di libere davanti a un ritrovato Sandro Cortese e al giapponese Takaaki Nakagami, entrambi su Kalex. Ma il caldo si fa sentire e i primi 11 tempi della mattina non migliorano.

Accade così che il leader del mondiale Tito Rabat si prende anche la classifica della combinata di questa prima giornata. Nonostante la scivolata iniziale nelle libere della mattina, lo spagnolo del team Marc VDS Racing non si perde d’animo e, risalito in sella alla sua Kalex,  fa segnare il crono di 1:43.486. Al secondo posto il suo compagno di squadra, Mika Kallio. Il pilota finlandese perde il confronto interno nel team per soli 78 millesimi, confermando ad ogni modo la soliditá dell’equipe belga. Sul podio virtuale sale il tedesco Jonas Folger dell’AGR Team. Per il rookie della categoria intermedia, si tratta di un’altra prestazione di rilievo nelle libere di un Gran Premio.

Al 4º posto la Suter di Xavier Simeon. Il pilota belga del team Federal Oil Gresini, dopo l’exploit del Termas de Rio Hondo, si conferma nuovamente anche sul tracciato di Jerez, andando a cogliere il miglior tempo nelle FP2 del venerdí pomeriggio. Al quinto posto della giornata, ma secondo nelle FP2, ritroviamo Sandro Cortese. L’italo-tedesco del team Dynavolt Intact GP, chiude con un gap di due decimi e mezzo dal leader.

Sesto posto per la Suter di Nico Terol. Il pilota spagnolo, ex Campione del Mondo 125cc, mostra dei positivi segni di ripresa in sella alla moto del team Mapfre Aspar. Altro redivivo, dopo l’inizio di stagione non particolarmente brillante, Thomas Luthi. Lo svizzero del team Interwetten Paddock si attesta alla settima posizione della giornata. Rientra in piena top ten, con l’8º crono nella combinata del venerdí, l’altro rookie della categoria, Maverick Viñales. Il campione del mondo Moto3, vincitore della seconda gara della stagione ad Austin, si è pero reso protagonista di una caduta, uscendone fortunatamente illeso.

 Guarda i tempi della combinata del venerdì della classe Moto2

Tags:
Moto2, 2014, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›