Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Marquez chiude al comando il Day1

Marquez chiude al comando il Day1

Il talento del team Repsol Honda si conferma anche nella seconda sessione di libere del venerdì di Le Mans, chiudendo davanti a Andrea Iannone (Pramac Racing) per soli 7 millesimi. Nella top three anche Alvaro Bautista (GO&FUN Honda Gresini); indietro Valentino Rossi (10º).

La classe regina scende in pista per la seconda sessione di prove libere del venerdì, prima giornata del quinto round del Calendario 2014. Tutti i protagonisti sono perfettamente consci dell’importanza della sessione, specie per le termperature ideali del clima e dell’asfalto, che qui a Le Mans non è facile incontrare, con dei cambiamenti repentini sempre dietro l’angolo.

Nei primi minuti sono le Desmosedici degli italiani Andrea Dovizioso (Ducati Team) e Andrea Iannone (Pramac Racing) a inserirsi nella lotta tra i due rivali spagnoli Marc Marquez (Repsol Honda e Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha). Il maiorchino in paerticolare sembra aver finalmente trovato il bandolo della matassa e balza a condurre la tabella provvisoria dei tempi.

La Honda di Alvaro Bautista (GO&FUN Gresini) si mette nella scia delle moto di Borgo Panigale mentre, a mezzo secondo dal leader, si trovano gli altri suoi connazionali Aleix Espargaró (NGM Forward Racing), costantemente nella top five con la sua Open, e Dani Pedrosa. Quest’ultimo, insieme a Valentino Rossi, non riesce a migliorare i  propri riferimenti della mattinata: i due si ritrovano rispettivamente in 8ª e 9ª posizione.

Scivola via Scott Redding e il box Gresini è chiamato agli straordinari. A sei minuti dalla conclusione, il Campione del Mondo in carica rientra in pista pilota scendendo prima di tutti sotto il muro dell’1’34". Il suo crono suola come un campanello d’allarme per il compagno di squadra Pedrosa, che rialza subito la testa e si porta alle sue spalle. Ma  la gioia del pilota di Sabadell dura poco.

Con un giro praicamente perfetto l'abruzzese Andrea Iannone, lo scavalca senza appello chiudendo a soli 7 millesimi da Marquez. Nel finale, anche Bautista e Smith (con la prima Yamaha in classifica) passano il veterano della Repsol. Dietro di lui, troviamo Stefan Bradl (LCR Honda), Lorenzo, Dovizioso e Aleix Espargaró. Solo Al 10º posto, al limite della Q2, il nove volte campione Valentino Rossi. Domani il pesarese, qui a Le Mans con il nuovo telaio. Il terzo turno di libere della classe regina scatterá domani alle h 9:55.

Guarda i tempi delle FP2 della classe MotoGP™ da Le Mans

Tags:
MotoGP, 2014, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›