Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Dovizioso: ‘la prima fila è favolosa’

Dovizioso: ‘la prima fila è favolosa’

Ottima prestazione per Dovizioso, che partirà in prima fila con il terzo tempo. Crutchlow dodicesimo.

Ottima prestazione di Andrea Dovizioso (Ducati Team) nelle qualifiche del Gran Premio di Francia, quinto round del Campionato Mondiale MotoGP che si svolgerà domani presso il circuito di Le Mans. Il pilota forlivese partirà infatti dalla prima fila dopo aver ottenuto il terzo tempo (1’32.755) nel turno decisivo di qualifica.

E’ la terza volta che Dovizioso parte in prima fila con la Ducati: Andrea replica così la sua prestazione nelle qualifiche dello scorso anno proprio sullo stesso tracciato francese. Da segnalare inoltre che la velocità massima in questo weekend (311,1 km/h) è stata registrata sempre da Dovizioso nel terzo turno di prove libere del mattino.

“Essere in prima fila qui a Le Mans è favoloso! La prima uscita in Q2 mi è servita per capire come fare nel modo migliore i vari settori: mi sentivo pronto per fare un bel giro con la gomma nuova e ci sono riuscito. E’ molto importante partire in prima fila domani perché siamo tutti molto vicini. Abbiamo lavorato molto bene questo weekend: venerdì siamo partiti subito abbastanza veloci e vicini ai primi, ma soprattutto siamo stati bravi a migliorare il feeling con la moto turno dopo turno. Oggi abbiamo avuto anche un buon passo di gara: non credo che domani riusciremo a lottare per il podio, ma in gara tutto può succedere e sicuramente partire in prima fila mi darà una grossa mano.”

Abbastanza soddisfatto dalla sua prestazione il compagno di squadra Cal Crutchlow. Anche se nella giornata di ieri Cal non era ancora riuscito a trovare un buon feeling con la sua Desmosedici GP14, il pilota britannico ha migliorato non poco oggi. Dopo aver preso parte alle Q1 classificandosi secondo, Crutchlow è passato al secondo turno, e il suo miglior tempo di 1’33.315 in Q2 gli è valso il dodicesimo posto in griglia.

“Sono piuttosto soddisfatto oggi perché sono riuscito a migliorare molto il mio tempo sul giro, anche se la mia posizione in griglia non è la migliore e non sono ancora abbastanza veloce. Per capire quanto sia competitiva la MotoGP in questa stagione basta considerare che la Ducati è stata più veloce dell’anno scorso, e anche io sono andato più forte rispetto al 2013, quando mi ero qualificato in quarta posizione. Stasera insieme alla squadra cercheremo di pianificare la nostra strategia per la gara di domani: spero di riuscire a fare una buona partenza e di essere in grado di lottare per portare a casa un buon risultato. Credo che domani ci sarà una bella lotta!”

Tags:
MotoGP, 2014, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›