Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

I Rookies tornano al Mugello

I Rookies tornano al Mugello

La Red Bull MotoGP Rookies Cup torna al Mugello questo weekend, dopo due anni di assenza, per il terzo round della stagione. 

Il Mugello sembra sempre regalare corse emozionanti e incertezza. Soli sei punti separano i primi quattro piloti della classifica dopo Jerez, con un gran equilibrio che regna sovrano tra i pretedenti al titolo.

I due 16enni spagnoli, Joan Mir e Jorge Martin, guidano la tabella voce rispettivamente con 38 e 36 punti, ma anche il primo degli italiani, il 17enne ManuelPagliani, ne ha 36: Pagliani ha raggiunto lo stesso punteggio di Martin grazie a un secondo e un terzo a Jerez e poteva partire con i favori del pronostico per la gara di casa, se non si fosse ma rotto la clavicola destra lo scorso 16 maggio.

Purtroppo non è l'unico Rookie ad essersi infortunato in un evento al di fuori della Coppa. Lo stesso fine settimana, Makar Yurchenko è stato coinvolto in un brutto incidente sulla linea di partenza nel CEV a Le Mans e ora si sta riprendendo dopo essersi rotto entrambe le braccia.

Quarto in classifica è il 14enne giapponese Soushi Mihara, vincitore di Gara 1 in Spagna. Tanto entusiasta per la superba prestazione della prima manche quanto abbattuto per la nona posizione in Gara 2.

Con un quarto e un primo posto a Jerez, Mir guarda tutti dall’alto, ma al Mugello puó costituire una minaccia il 15enne italiano, Stefano Manzi, finito quinto e quarto dopo essere stato nel gruppo di testa in entrambe le giornate. Il giovane sará determinato a spingere nel weekend di casa. Alla sua terza stagione nella Rookies Cup, deve ancora conquista la sua prima vittoria.

Come Mihara è stato la sorpresa Gara 1 in Spagna, Darryn Binder ha fatto lo stesso, scuotendo il quartetto tutto italo-spagnolo in Gara 2. Il 16enne sudafricano sta cercando di confermare quanto di buono fatto vedere nel suo primo anno. Deve ancora dimostrare di poter rappresentare una minaccia costante, ma potrebbe benissimo iniziare in questo round.

Matching Ray on 12 points are 13-year-old Spaniard JaumeMasia and 16-year-old Australian Olly Simpson, they will be thinking of podium placing in Mugello but so are their competitors, there is only a singe race, on Saturday May 31st, so that dream will only become reality for three teenagers.

Al Mugello è prevista una gara singola, sabato 31 maggio: per qualche adolescente, i sogni di vittoria potrebbero diventare realtá.

Tags:
MotoGP, 2014, GRAN PREMIO D'ITALIA TIM

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›