Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Espargarò 5º in qualifica, ma cade per la seconda volta

Espargarò 5º in qualifica, ma cade per la seconda volta

Nonostante la caduta in cui è in cappatonelle Q2, lo spagnolo del team Monster Yamaha Tech3 Pol Espargaró con un giro magistrale potraá partire domani dalla quarta cassella dello schieramento al Gran Premio d'Italia TIM.

Il pilota spagnolo è subito partito con un buon passo durante le FP3 della mattina facendo segnare un modesto ottavo tempo e l’accesso alle Q2 del pomeriggio. La conoscenza e la fiducia del veloce e tecnico circuito toscano di 5245m (che ieri era mancata per non esser potuto scendere in pista nelle FP2 a causa della pioggia) è aumentata giro dopo giro.

La sua prima uscita è stata segnata da un ottimo crono di 1'47,612 talmente buono da assicurargli la seconda dello schieramento. Ma proprio quando voleva migliorarsi ulteriormente, il campione in carica Moto2™ ha purtroppo pagato per la sua inesperienza con una spettacolare caduta, la seconda in due giorni, che ha ditrutto la sua M1.

"Sono abbastanza contento del quinto posto, ma allo stesso tempo penso che sia stata una fortuna che nessuno abbiama battuto il  mio crono , una volta che ero fuori causa. E’ stato un errore da principiante perchè non dovevo spingere in quel modo con le gomme che non erano in temperatura".

"Comunque, mi sento a mio agio con la moto e con la squadra stiamo costruendo pian piano la mia Yamaha. Inoltre, sto ancora recuperando in fiducia dopo l'infortunio in Qatar, ma nel complesso sono molto felice. Sarà una gara difficile, ma cercheró di impegnarmi al massimo".

Tags:
MotoGP, 2014, GRAN PREMIO D'ITALIA TIM, Pol Espargaro, Monster Yamaha Tech 3

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›