Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Sesta pole per Marquez, prima fila per Iannone

Il talento della Repsol Honda non sbaglia un colpo e inanella la sesta pole position stagionale davanti a un grandissimo Andrea Iannone (Pramac Racing), per la prima volta in prima fila in MotoGP™. Terzo il maiorchino Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha) mentre il suo compagno di squadra e ‘idolo di casa’ Valentino Rossi è soltanto 10º.  

Guarda qui i risultati delle Qualifiche Ufficiali della classe MotoGP™ al Mugello

Marc Marquez non lascia nulla agli avversari e si va a prendere di forza la sua sesta pole stagionale, accostando al suo nome l’ennesimo record anche sulla pista toscana.

Andrea Iannone, galvanizzato dall’onore di correre davanti al pubblico di casa, dopo aver fatto registrare nelle FP3 del mattino la velocitá di punta piú elevata mai toccata nella classe regina con 349,6 Km/h, si conferma anche in qualifica arrivando per la prima volta in carriera a conquistare la prima fila della MotoGP.

Terzo posto per il maiochino della Movistar Yamaha, Jorge Lorenzo. Il vice-Campione del mondo ritrova lo spunto giusto nel momento cruciale di questa sessione e chiude a due decimi e mezzo dal leader suo connazionale e rivale nella lotta per il titolo.

Buona quarta posizione per l’altro alfiere di casa Repsol Honda, Dani Pedrosa. Il pilota di Sabadell, in affanno nella prima giornata di ieri, si era mostrato in gran spolvero nella mattina, chiudendo al comando le FP3 e le FP4.

Quinto posto assoluto per Pol Espargaró (Monster Yamaha Tech3) scavalcato in extremis proprio da Pedrosa e resosi protagonista di una spettacolare caduta all all’Arrabbiata mentre occupava la quarta posizione provvisoria.

Cal Crutchlow occupa la sesta piazza assoluta forte del crono di 1:47.659. L’inglese del Ducati Team, ha tirato fuori gli artigli migliorandosi costantemente e mettendosi in luce su questo tracciato tecnico che lui ama particolarmente.

Altro inglese al 7º posto: è Bradley Smith in sella alla Yamaha M1 del team francese Tech3 a precedere Andrea Dovizioso. Il forlivese del team ufficiale Ducati rimane attardato rispetto ai suoi compagni di marca e chiude con un ritardo di oltre 4 decimi da Marquez.

In 9ª posizione troviamo il tedesco Stefan Bradl: il tedesco del team LCR Honda chiude la sessione mezzo secondo dall’apripista spagnolo dopo un brutto volo nelle FP3 del mattino.

Chiude la top ten, davanti a Alvaro Bautista (GO&FUN Gresini) e Aleix Espargaró (NGM Forward Racing), il nove volte campione Valentino Rossi: il ‘padrone di casa’, che per l’occasione sfoggiava un nuovo casco, fa un brusco passo indietro e domani in gara sará chiamato a una gran rimonta.

La classe MotoGP tornerá in pista domani mattina alle 9:40 per la sessione di rifinitura del Warm Up; la partenza del Gran Premio d’Italia TIM 2014 avrá invece luogo alle 14:00.

Guarda quali sono le quote del tuo pilota preferito su bwin e clicca qui per incassare il tuo bonus di ingresso fino a 25€.

Tags:
MotoGP, 2014, Q2, Marc Marquez, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›