Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi secondo al termine di un’intensa battaglia

Rossi secondo al termine di un’intensa battaglia

Il pesarese della Movistar Yamaha MotoGP ha concluso con un ottimo secondo posto il Gran Premi Monster Energy de Catalunya dopo una lunga battaglia contro i rivali della Honda.

Il nove-volte-campione ha lottato per tutta la gara con il tandem della Repsol Honda formato da Dani Pedrosa e Marc Marquez, guidando la corsa per gran parte della sua durata e riuscendo a costruire un margine di oltre un secondo quando Marquez era stato costretto per un suo errore ad andar largo.

A metá gara c’è poi stata un po' di confusione alla curva3 per l’esposizione di una bandiera gialla. Gli ultimi giri hanno poi visto Marquez e Pedrosa scappare via, ma il pilota di Sabadell ha toccato la ruota posteriore di Marquez all'ultima curva, costringendolo ad allargare. Rossi così è stato in grado di approfittarne e di afferrare al volo la seconda posizione.

Per il ‘Dottore’ si tratta del quinto podio stagionale su 7 appuntamenti. In classifica occupa il secondo posto assoluto con 117 punti, cinque lunghezze in piú di Pedrosa.

“Per quel che riguarda la bandiera a gialla, sono rimasto stupito. Ho visto sia Marc sia Dani alzare la mano e pensavo fosse per la pioggia che iniziava a cadere, ma io non avevo visto la bandiera, e così ho coninuato a spingere. Sono comunque soddisfatto: abbiamo migliorato la moto, è stata la mia gara piú bella dell’anno, di sicuro quella in cui mi sono divertito di piú. Oggi pensavo di riuscirci. Ho cercato di fare bene la prima chicane per cercare di raggiungere Marquez, solo che in quel momento mi si è buttato dentro Pedrosa, e da lì non ce l’ho piú fatta.”

“Negli ultimi giri Marc e Dani avevano un ritmo leggermente migliore del mio.Ho cercato di fare del mio meglio, di restare attaccato e alla fine Dani è andato largo e io ho potuto guadagnare la seconda posizione. Ma era davvero impassibile vincere quest’oggi. Abbiamo fatto un bel lavoro, sono contento e dobbiamo continuare su questa strada.”

Tags:
MotoGP, 2014, GRAN PREMI MONSTER ENERGY DE CATALUNYA, Valentino Rossi, Movistar Yamaha MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›