Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Rabat l’uomo da battere ad Assen

Indipendentemente dall’esito del prossimo weekend ad Assen, Tito Rabat continuerà a guidare il Campionato del Mondo Moto2™ grazie al vantaggio accumulato. Con la pausa estiva ormai alle porte, i suoi rivali saranno determinati a ridurre il gap sul circuito più antico della storia delle corse

Dopo un'altra grande vittoria nell’ultimo round del Circuit de Barcelona-Catalunya, Tito Rabat ha portato il vantaggio nella classifica della classe intermedia a 34 lunghezze sul suo compagno di squadra Mika Kallio. Con la vittoria quindi che assegna 25 punti, non ci vuole un certo un matematico per realizzare che lo spagnolo possa star tranquillo, almeno per il prossimo fine settimana. Appurato ciò, i suoi rivali del calibro del finlandese Kallio e del connazionale Maverick Vinales, rispettivamente secondo e terzo in classifica nonchè gli unici due vincitori (oltre a Rabat) finora, sono chiamati a una pronta risposta.

Gli ultimi Campioni del Mondo Moto2™ hanno sempre vissuto fortune alterne ad Assen durante la stagione del loro titolo. Toni Elias concluse secondo nel maggio 2010, mentre Stefan Bradl non finì la gara nel 2011. Marc Marquez tagliò il traguardo solo in quinta posizione nel 2012, con Pol Espargarò che invece andò a vincere il round olandese l’anno scorso. Forse una statistica del genere potrebbe infondere qualche speranza per coloro che sono a caccia di Tito Rabat, che nella gara di casa in Catalunya ha ottenuto pole position, vittoria e giro più veloce.

In molti sperano nei progressi fatti nei test post-gara a Barcellona. Dominique Aegerter (Technomag carXpert) è la prima delle Suter in campionato che vede invece i tre posti al vertice dominate dalle Kalex; più dei suoi colleghi però lo svizzero può vantare l’esperienza con la MotoGP™ dopo un ‘primo assaggio’ di ben 89 giri in sella alla moto del team Avintia Racing. Quinto in classifica generale è il romano del team NGM Forward Racing, Simone Corsi, mentre Luis Salom è stato estremamente fortunato a essersela cavata con un frattura al ditto dopo l’ultimo incidente che l’ha visto coinvolto; non così bene è andata a Jonas Folger, ritiratosi in gara e costretto a saltarsi anche il test del martedì successivo. Anche Tom Luthi cercherà di invertire la tendenza e magari provare a salire sul podio di Assen, impresa che gli riuscì già di quattro anni fa.

Le prima sessione di prove libere della Moto2™ all’Iveco Daily TT Assen scatterranno alle h 10:55 di giovedì 26 giugno, mentre la gara si terrà sabato alle h 12:20.

Tags:
Moto2, 2014, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›