Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Dovizioso: ‘una strategia perfetta’

Dovizioso: ‘una strategia perfetta’

Straordinaria gara del forlivese che quest’oggi sul circuito di Assen, dove si è svolto il GP di Olanda, ottava prova del Campionato Mondiale MotoGP 2014.

Con una strategia intelligente, il pilota del Ducati Team ha interpretato alla perfezione le difficili condizioni meteo ed ha portato a casa un meritatissimo secondo posto, dietro al vincitore Marquez. Con questo risultato, il secondo podio della stagione dopo il terzo posto di Austin, Dovizioso sale di una posizione nella classifica mondiale, e adesso si trova al quarto posto con 91 punti.

Partito bene dalla settima posizione in griglia con gomme ‘rain’, per affrontare i primi giri sotto la pioggia, Dovizioso si è trovato subito al secondo posto dietro a Marquez e non ha abbandonato la posizione neanche durante il pit-stop, al sesto giro, per cambiare moto quando la pista ha iniziato ad asciugarsi. Andrea è poi passato al comando nel corso dell’ottavo giro ed è rimasto in testa alla gara fino alla quindicesima tornata, quando è stato superato dal leader del mondiale ed ha chiuso la gara in seconda posizione, con un comodo vantaggio su Pedrosa che ha terminato al terzo posto:

“Le condizioni oggi erano molto difficili ma siamo riusciti a partire subito con la giusta scelta delle gomme ed una strategia perfetta. Mi sono sentito subito bene, c’era poca acqua ma il grip era buono, bisognava solo capire quali curve erano asciutte e quali bagnate. Sia io che Marc siamo riusciti a interpretare il tracciato più velocemente degli altri e abbiamo subito creato un buon gap. Io l’ho seguito per i primi giri, era questa la mia strategia, poi sono riuscito a superarlo quando ha fatto un errore, ma alla fine il suo passo sull’asciutto era più veloce del mio. Questo secondo podio del 2014 è importantissimo per noi: stiamo lavorando tantissimo tutti e voglio davvero ringraziare la mia squadra!”

Il suo compagno di squadra Cal Crutchlow non ha invece avuto una gara facile. Partito dal quinto posto in griglia, dopo un buon turno di qualifica ieri, Cal è riuscito a salire fino alla sesta posizione a metà gara, ma ha poi iniziato a perdere terreno ed ha terminato il GP olandese al nono posto:

“Oggi la gara è stata veramente difficile per tutti, a causa delle condizioni meteo. Il mio risultato non è molto soddisfacente perché avrei dovuto sfruttare meglio le condizioni: quando si è asciugata la pista, però ho ritrovato gli stessi problemi che avevo avuto durante le prove. La mia moto aveva troppo sottosterzo e non sono stato competitivo. Voglio fare i miei complimenti ad Andrea, che oggi ha ottenuto un grande risultato per la squadra.”

Tags:
MotoGP, 2014, IVECO DAILY TT ASSEN

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›