Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Campinoti: ‘se Iannone dovesse partire, mi piacerebbe Bradl’

Campinoti: ‘se Iannone dovesse partire, mi piacerebbe Bradl’

In una chiacchierata con motogp.com il team principal di Pramac Racing delinea giá un primo quadro del mercato-piloti. Dalla conferma di Hernandez all’opzione del Ducati Team su Iannone, tutto dipende da una 'variabile'. Senza nascodere l’interesse per Stefan Bradl...

Il team Pramac Racing sta vivendo un’ottima annata, grazie alle prestazioni mostrate da entrambi i piloti in questa prima parte della stagione: sovente Andrea Iannone si mette in luce durante le libere e le qualifiche, arrivando persino a 'spodestare' dalla prima fila i top rider.

"E’ una stagione molto positiva, sotto ogni punto di vista" esordisce Paolo Campinoti, Team Principal di Pramac Racing. "Siamo cresciuti in termini di risultati e i nostri piloti hanno dato segni di crescita e maturitá. Ma non ci fermiano: stiamo lavorando per disputare una seconda parte di stagione anche migliore della prima."

Un presente ricco di soddisfazioni e di concretezza, ma lo sguardo del patron del team si rivolge giá all’immediato futuro. E’ importante delineare giá le prime linee della squadra che verrá, a cominciare dal giovane colombiano Yonny Hernandez:

"Noi abbiamo un’opzione con lui che rinnoveremo: abbiamo tutta l’intenzione di tenerlo perchè è una delle note positive di questa stagione. Siamo tutti molto soddisfatti di quello che sta facendo, dei progressi che fa registrare gara dopo gara."

Nel frattempo l’altro pilota, Andrea Iannone, ha provato nei giorni scorsi al Mugello la Desmosedici del team Factory. E’ noto a tutti il desiderio del pilota di Vasto nell’ambire alla squadra ufficiale, e il 46enne toscano ci charisce il quadro:

"Tutto dipende dalle mosse di Cal Crutchlow. Se l’inglese rinnova, la situazione rimane quella che è attulmente. In caso contrario, Andrea [Iannone] è automaticamente nel Ducati Team: loro hanno giá esercitato l’opzione."

Oltra alla massima franchezza, Paolo Campinoti rivela il suo augurio nel continuare con Ducati l’avventura in MotoGP: "...ancora non è definito nulla, ma spero sinceramente di continuare con loro."

Ma soprattutto, nel caso del salto di Iannone nel team ufficiale, accanto a Yonny ci sarebbe un posto libero. E il Team Prncipal non nasconde affatto un suo chiaro interesse: "Dipende da come si evolveranno le cose, noi stiamo seguendo alcuni piloti bravi che potrebbero liberarsi. Uno di questi, per esempio, potrebbe esser Stefan Bradl, che ancora non ha rinnovato."

Tags:
MotoGP, 2014, Yonny Hernandez, Andrea Iannone, Pramac Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›