Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Lo Junior Team pronto alla sfida del ‘Ring’

La coppia dello Junior Team GO&FUN Moto3, formata da Niccolò Antonelli ed Enea Bastianini, affronta con grande fiducia e motivazione questo fine settimana l’appuntamento che segna il giro di boa del campionato, il Gran Premio di Germania sul tracciato del Sachsenring.

Reduce dal quinto posto di Assen, ottenuto grazie ad una gara accorta ed intelligente, in Germania Niccolò Antonelli intende dare un seguito alla striscia positiva aperta in Olanda con un altro piazzamento importante; il diciottenne affronterà comunque il weekend di gara senza porsi nessun traguardo, ma con il solo obiettivo di fare un altro passo avanti, senza commettere errori.

“Arriviamo in Germania dopo il bel quinto posto raccolto ad Assen, che ci dà una gran carica: già nei test effettuati ad Aragon gli scorsi 19 e 20 giugno avevo riacquistato il giusto feeling con la moto, ma in Olanda era di fondamentale importanza concretizzare il gran lavoro fatto finora con un bel piazzamento. Ci siamo riusciti, perciò ora guardiamo a questo appuntamento con fiducia.

“Il Sachsenring è una pista molto impegnativa, sicuramente non facile, ma anche molto bella: entreremo in pista con lo stesso atteggiamento tenuto ad Assen, ossia ragionando al massimo, senza obiettivi particolari cercando di non commettere errori. L’obiettivo è fare un altro passo in avanti, prendere ancora più fiducia per poter spingere sempre di più in futuro e riavvicinarci così il più possibile ai primi”.
 
Il giovane esordiente Enea Bastianini è invece determinato a dimenticare in fretta la caduta occorsagli al primo giro del Dutch TT: nonostante la recente battuta a vuoto il sedicenne riminese, che ha già corso al Sachsenring lo scorso anno con la MotoGP Rookies Cup, si presenta in Germania forte di 45 punti in classifica e punterà ad incrementare il suo bottino con un’altra solida prestazione.

“Il Sachsenring è un’altra pista che ho già avuto modo di conoscere lo scorso anno correndo nella MotoGP Rookies Cup: spero che ciò possa rivelarsi un vantaggio, come accaduto ad Assen, dove sono riuscito a cambiare i miei riferimenti e ad essere veloce già nel secondo turno di prove libere. In realtà lo scorso anno non ottenni un gran risultato nella gara della Rookies Cup, ma sono convinto che questa volta andrà meglio e spero inoltre di poter riscattare la delusione di Assen, dove sono purtroppo uscito di scena al primo giro.”

Tags:
Moto3, 2014, Enea Bastianini, Niccolò Antonelli, Junior Team GO&FUN Moto3

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›