Acquisto Biglietti
Acquisto VideoPass

Ottavo posto per Dovizioso, decimo per Crutchlow.

Sul circuito tedesco del Sachsenring, nono appuntamento della stagione 2014, i due piloti del Ducati Team sono arrivati al traguardo rispettivamente all’ottavo e al decimo posto, dopo una gara piuttosto movimentata, condizionata dalla pioggia caduta sul tracciato poco prima della partenza.

Dovizioso, che si era schierato in griglia con la moto in assetto da bagnato, dopo il giro di allineamento è rientrato nella corsia dei box per cambiare moto, come hanno fatto quasi tutti gli altri piloti “top”. Costretto a prendere il via dall’uscita della pit-lane, Andrea ha involontariamente lasciato attivo il limitatore di velocità della sua Desmosedici e questo ha compromesso la sua partenza e gli ha fatto perdere tempo prezioso e diverse posizioni, tanto che il pilota forlivese ha concluso il primo giro in diciannovesima posizione. Nella sua rimonta si è poi trovato prima a lottare con Aleix Espargarò per la sesta posizione e poi anche con il compagno di squadra Crutchlow per diversi giri, e alla fine ha dovuto cedere una posizione a Pol Espargarò ed ha chiuso la gara all’ottavo posto:

“E’ stata una gara difficile in cui purtroppo non siamo riusciti a sfruttare al meglio la situazione. Ho fatto un errore all’inizio, dimenticando di togliere il limitatore di velocità alla fine della corsia box, e così ho perso parecchie posizioni e mi si è subito complicata la gara. Ho cominciato a recuperare, ma la lotta con Aleix Espargarò mi ha rallentato ancora e sono anche andato fuori traiettoria sulla parte bagnata perdendo altri secondi. Purtroppo non sono riuscito a tenere un ritmo molto veloce, ed è un peccato perché potevamo portare a casa qualcosa di più in queste condizioni. Però essere ancora quarto in campionato, dopo la prima metà della stagione, è comunque un fatto molto positivo.”

Gara combattuta anche per Crutchlow, che dopo una rimonta dalla diciassettesima posizione ha raggiunto il settimo posto, superando il compagno di squadra Dovizioso, ma nelle ultime quattro tornate ha dovuto poi cedere tre posizioni a Pol Espargarò, Dovizioso e Bautista ed ha chiuso la gara in decima posizione:

“L’inizio della gara è stato davvero caotico, perché nella corsia dei box ho rischiato di scontrarmi con Rossi che stava ripartendo dopo il cambio moto: non è stata colpa di nessuno, vista la situazione, e anzi la partenza dalla pit-lane è stata piuttosto avvincente! In ogni caso credo di non aver fatto la scelta più giusta per la gomma: probabilmente quella più dura era meglio, e questo ha condizionato la mia gara. Una cosa positiva di questo weekend è però il fatto che sono stato più competitivo in gara che in qualifica e in prova ed ho fatto il massimo per portare la mia moto al traguardo. Mi dispiace che negli ultimi giri mi abbiano passato sia Pol Espargarò, che Andrea e Bautista: pensavo di poter finire al settimo posto ma ero oggi al limite con la moto, in queste condizioni.”

Tags:
MotoGP, 2014, Cal Crutchlow, Andrea Dovizioso, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›