Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

I piloti arrivano nel rinnovato tracciato di Indianapolis

I piloti arrivano nel rinnovato tracciato di Indianapolis

 Una formazione di ben sette stelle della classe regina ha presenziato la tradizionale conferenza stampa che ha inaugurato il weekend del Red Bull Indianapolis Grand Prix, decimo appuntamento della stagione MotoGP™ 2014.

Le modifiche che hanno interessato il tracciato rispetto al layout dello scorso anno e il prolungamento del contratto di Jorge Lorenzo per altre due stagioni con il team Movistar Yamaha MotoGP sono stati i due temi principali della conferenza stampa del giovedì.

Al maiorchino si sono affiancati il Campione del Mondo Marc Marquez, Valentino Rossi, Andrea Dovizioso, Aleix Espargarò, Nicky Hayden e Cal Crutchlow, per rispondere alle domande dei media.

Con l’annuncio del suo rinnovo divulgato un’ora prima, Lorenzo ha dichiarato ai microfoni: “Sono orgoglioso di aver raggiunto questo accord con Yamaha perchè è sempre stata la mia priorità e vorrei concludere la mia carriera con loro.”

“Ho avuto molte difficoltà nella prima parte della stagione ma penso che abbiamo imparato da questi e siam pronti a tornare più forti di prima. Mi sento in forma e mi sono allenato un sacco durante l’estate; sto bene, in gran forma e molto determinato.”

Il rivale della Repsol Honda, Marc Marquez, è stato imbattuto nelle prime nove gare dell’anno: “Ci siamo rilassati in queste vacanze, ma adesso siamo pronti a ripartire alla grande. Siamo entusiasti dall’idea di tornare in pista, di testare il nuovo layout e il nuovo asfalto qui a Indy.”

Il vincitore della gara inaugurale di Indianapolis 2008, Valentino Rossi, ha esordito: “Ho fatto un gran inizio di stagione, con alcune gare molto buone, sfortunatmente non sono riuscito a cogliere la vittoria ma i nostri risultati sono stati sempre notevoli. Stiamo lavorando sodo per migliorare ulteriormente.”

E sulle modifiche all’Indianapolis Motor Speedway, Rossi ha aggiunto: “penso che gli aggiornamenti fatti sono importanti, molte buche sembrano esser sparite e anche la superficie dell’asfalto appare migliorata.”

Altro rinnovo biennale annunciato durante la pausa estiva, è stato quello di Andrea Dovizioso: “Abbiamo siglato un accordo per altre due stagioni, l’anno prossimo sarà molto importante per me. Indy è un circuito strano, ma le modifiche che hanno fatto dovrebbero averlo reso più divertente e non vedo l’ora di correrci. Qui abbiamo portato un nuovo motore che potrebbe aiutarci molto nel rettilineo.”

Lo spagnolo del team NGM Forward Racing, Aleix Espargarò ha rivelato l’esistenza di trattative per il suo future e delineato chiaramente il suo obiettivo stagionale: “Stiamo guardando al 2015, la mia priorità è andare in Suzuki, ma ci stiamo ancora lavorando. L’obiettivo principale di questa stagione è finire nei primi sei, magari superando Dovizioso in campionato.”

Non scenderà in pista in questo weekend perchè ancora convalescente dopo la recente operazione al polso destro, l’idolo di casa e pilota del team Drive M7 Aspar, Nicky Hayden ha detto: “Odio perdermi la gara di casa, purtroppo la situazione è questa. L’intervento è andato bene e i medici dicono che il polso migliorerà. Già fa meno male. Non so di preciso quando tornerò in sella, ma di sicuro sarà entro la fine della stagione.”

Il pilota inglese del Ducati Team, Cal Crutchlow, ha parlato della sua decisione di passare al team CWM-LCR Honda MotoGP nella prossima stagione: “Naturalmente darò il 100% nelle rimanenti gare con la Ducati. L’accordo con CWM-LCR Honda è andato in porto molto rapidamente, ma nelle corse tutto è così. Sono contento della decisione che ho preso.”

E sul suo recente intervento chirurgico ha aggiunto: “Non mi piace fare le cose a metà, così mi sono operato a entrambe le braccia. Nei primi giorni è stata dura, ma sono guarite molto rapidamente. Solo un pò di liquido e cicatrici da pulire.”

Tags:
MotoGP, 2014, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›