Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

I piloti MotoGP™ per il ‘Day of Champions’

I piloti MotoGP™ per il ‘Day of Champions’

Giovedì al circuito di Silverstone in sole cinque ore le stelle della MotoGP™ nel corso dell’asta benefica Day of Champions, indetta in favore dell’associazione umanitaria Riders for Health, hanno raccolto fondi per un ammontare di 100.210€.

In totale sono stati battuti ben 104 lotti, tra caschi, tute, camicie e tutto quanto I piloti utilizzano nella loro vita nel paddock. L’ammontare complessivo raccolto nell’intera giornata è stato di 244.264€. Questi fondi verranno devoluti in favore dell’associazione umanitaria che si occupa di fornire assistenza alle popolazioni disagiate dell’Africa.

L'asta si è rivelata come sempre un gran successo, con diversi item moto 'ambiti' ambita, come un paio di pass per la griglia di partenza della MotoGP™ che un fan si è aggiudicato per 3.400€.

Il tandem del team Repsol Honda, Dani Pedrosa e Marc Marquez, hanno donato alcuni pezzi della loro fornitura per quasi 11.000€, mentre Jorge Lorenzo ha regalato un suo casco in edizione limitata con dedica per 2.600€. Un tifoso di Valentino Rossi ha offerto 2.000€ per poter salir sul paco e farsi un selfie con il nove-volte Campione, che ha complessivamente ha portato alla causa ben 14.000€.

L’ex Campione del Mondo Superbike Colin Edwards, presente a Silverstone nonostante non corra in questo weekend, grazie all’asta di quella che sarà la sua ultima tuta da professionista (visto l’annuncio del ritiro dalle competizioni a fine stagione) ha raccolto 6.300€

I piloti di casa Bradley Smith, Cal Crutchlow, Scott Redding, Sam Lowes e John McPhee anche donato tute racing, guanti, stivali e caschi per l’asta. Gino Rea, ha offerto la possibilità al fortunato che si è aggiudicato la sua audizione di trascorrere l’intero fine settimana di Silverstone in compagnia del Racing Team AGT REA, prima di spttoporsi all’ “ice bucket challenge” sul palco.

I piloti sono stati poi raggiunti anche da Randy Mamola, co-fondatore di Riders for Health, che ha ringraziato tutti per gli interventu per la partecipazione e l’entusiasmo: dai piloti, ai tifosi, ai volontari che hanno reso possibile l’evento.

L’altro co-fondatore, Andrea Coleman, ha aggiunto: “il ricavato di quest’asta farà la differenza e ci aiuterà a raggiungere nei luoghi più remoti dell’Africa milioni di persone che hanno bisogno del nostro aiuto. Voglio ringraziare tutti i piloti e I team per le loro donazioni e i fan che hanno risposto in questo modo.”

Tags:
MotoGP, 2014, HERTZ BRITISH GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›