Acquisto Biglietti
VideoPass purchase

Rabat il piú veloce del venerdì

Il leader del mondiale fa segnare il miglior crono della prima giornata davanti a Simone Corsi (NGM Forward Racing) e Jonas Folger (AGR Team). Bene anche Johann Zarco (AirAsia Caterham), spettacolare highside di Luis Salom (Paginas Amarillas HP 40).

Da perfetto copione inglese la pioggia ci mette lo zampino nella seconda sessione di libere del venerdì all’Hertz British Grand Prix, dodicesimo round del Campionato del Mondo 2014.

Ancora una volta Tito Rabat (Marc VDS Racing) ribadisce la propria leadership in classifica anche sulla pista, prendendosi la vetta della classifica dei tempi della combinata, grazie al crono di 2’08”652 strappato a pochi minuti dalla fine della sessione.

Dopo Antonelli e Dovizioso nelle rispettive classi, anche nella categoria intermedia svetta il tricolore in prima fila: il merito va al romano Simone Corsi del team NGM Forward Racing, che si vede superare dal leader spagnolo per appena 87 millesimi.

Si riaffaccia nelle alte vette anche Jonas Folger. Il tedesco dell’AGR Team ha tutta l’intenzione di rientrare nella bagarre per le posizioni che contano da qui alla fine della stagione e sa bene che per farlo bisogna esser in palla sin dalle prime battute.

Apre la seconda fila il francese Johann Zarco. Il pilota della AirAsia Caterham si è messo in luce quest’oggi con la sua Suter con delle buone prestazioni, chiudendo in testa le FP1 dela mattino e arrivando a meno di tre decimi da Rabat al termine della giornata.

Quinto posto per Maverick Viñales. Il Campione del Mondo della categoria cadetta in forza al team Paginas Amarillas di Sito Pons strappa il crono giusto al tredicesimo dei suoi 17 passaggi effettuati in questo venerdì pomeriggio.

Beffato per soli 2 millesimi il finlandese Mika Kallio (Marc VDS Racing): il compagno di squadra di Rabat e suo diretto rivale per il titolo, rimane attardato in questa prima giornata, chiudendo in sesta posizione assoluta con un distacco di quasi 4 decimi.

Dopo tante Kalex ai primi posti, l’egemonia viene spezzata dalla Speed Up di Sam Lowes. L’idolo di casa e Campione del Mondo Supersport in carica conquista il settimo tempo del venerdì davanti ad Aegerter e Cortese.

Mattia Pasini chiude la top ten, dalla quale rimane escluso Luis Salom (Paginas Amarillas HP 40): lo spagnolo si è reso protagonista di un violento highside non riuscendo poi a riprendere la via della pista e migliorarsi rispetto al suo riferimento cronometrico delle FP1.

La terza ed ultima sessione di prove libere si terrá domani alle ore 11:55, mentre le qualifiche ufficiali della classe intermedia scatteranno alle ore 16:05.

I tempi della prima giornata della classe Moto2™ a Silverstone

Tags:
Moto2, 2014, FP2, Tito Rabat, Marc VDS Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›