Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Weekend positivo a Misano del Pramac Racing

Weekend positivo a Misano del Pramac Racing

Andrea Iannone ha eguagliato il suo miglior risultato stagionale concludendo la gara nella top five; il suo compagno di squadra Yonny Hernandez ha conquistato la decima posizione.

Alla partenza Andrea Iannone è stato subito sorpassato dagli indiavolati Rossi (vincitore della giornata) e Marquez. È riuscito a mantenere la quarta posizione fino al settimo giro quando, in seguito ad un lieve contatto con Pedrosa, è stato superato da Dovizioso e dallo stesso spagnolo.
 
L'abruzzese ha poi chiuso la gara quinto in seguito alla scivolata di Marquez. I primi giri sono stati difficili per il pilota di Vasto, che però è riuscito a trovare un buon ritmo, tanto da chiudere sugli stessi tempi segnati dai primi. Buona anche la gestione delle gomme. In classifica generale Iannone ha agganciato Aleix Espargaro a 92 punti:
 
“Sapevo di non poter lottare con Jorge e con Vale, io ci ho provato comunque. Con il pieno di benzina facevo fatica. Purtroppo sono riuscito a trovare il mio ritmo un po’ tardi e alla fine era molto simile a quello di Dani e Dovi. La moto di Andrea era leggermente più veloce della mia e quindi è riuscito a recuperare Pedrosa. Il mio motore non era al massimo del suo potenziale ma lo sapevamo prima della gara che aveva qualche cavallo in meno. Sono comunque soddisfatto di questo risultato, è il nostro distacco più ristretto dal primo quest’anno e ciò sta a confermare i miglioramenti. E’ un buon risultato e ci fa ben sperare per il futuro.”
 
Yonny Hernandez è stato autore di una gara intelligente che gli ha consentito di portare a casa punti e di chiudere nella top ten. Sin dalla partenza Yonny ha lottato con Crutchlow e Aleix Espargaro per la decima posizione, che ha alla fine conquistato in virtú della scivolata del pilota spagnolo. Il colombiano si è detto soddisfatto della sua prestazione e per la continuità dei suoi risultati:
 
“Sono felicissimo di essere riuscito a finire nuovamente nella top ten! Ho fatto una bella gara con Crutchlow  e  sono riuscito a stare con lui fino a che non hanno incominciato a calare le gomme. Devo lavorare molto sulla parte finale della gara e sulla durata degli pneumatici. Questo è stato un ottimo weekend per me, voglio ringraziare la mia squadra per tutto il lavoro che hanno fatto. Non vedo l’ora di arrivare ad Aragon: lì sarà un anno che corro con la Ducati e il Pramac Racing Team.”

Tags:
MotoGP, 2014, GP TIM DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI, Yonny Hernandez, Andrea Iannone, Pramac Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›