Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Aragón accoglie i protagonisti della MotoGP™

Aragón accoglie i protagonisti della MotoGP™

La conferenza stampa presso l’avveniristica struttura del MotorLand ha aperto ufficialmente questo giovedì il Gran Premio Movistar de Aragón, quattordicesimo appuntamento della stagione 2014.

La tradizionale conferenza stampa del giovedì pomeriggio ha dato il via al Gran Premio Movistar de Aragón, che sará teatro questo fine settimana del quattordicesimo round della stagione 2014.

Ben sei i piloti “invitati speciali” a rispondere questo giovedì pomeriggio alle domande dei media: il vincitore dell’utimo round di Misano Valentino Rossi, il Campione del Mondo in carica Marc Marquez, i loro rispettivi compagni di squadra, con l’aggiunta di Andrea Iannone e di Jack Miller, loro “futuro collega” nella prossima stagione.

Dopo lo scivolone di Misano, in cui ha saputo ugualmente concludere al 15º posto cogliendo un punto, Marc Marquez ha così esordito in sala stampa: “A Misano non eravamo preparati per la vittoria, ma ci ho provato lo stesso. Il mio obiettivo è quello vincere il mondiale puntando alle singole gare, ma purtroppo mi sono steso. Aragón è forse il mio circuito preferito: solo in 125cc non ho avuto fortuna, cadendo alla prima curva.”

Vincitore dell’edizione 2012 e sfortunato protagonista di un contatto col suo compagno di squadra lo scorso anno, Dani Pedrosa è determinato a rifarsi: “Aragón è un buon circuito, mi piace moltissimo, le curve sono belle e c’è una buona possibilitá di sorpasso: in tal modo, la corsa si fa interessante. Così come la lotta con Valentino per il secondo posto in classifica. Vogliamo ottenere il miglior piazzamento possibile a fine stagione.”

Reduce dal trionfo nella gara casalinga di Misano, Valentino Rossi si presenta in conferenza con il morale alto: “È stata un weekend fantastico in Riviera, sono stato molto felice di quanto fatto, ho festeggiato con la mia famiglia e i miei amici. Un gran risultato soprattutto perchè perchè sono andato migliorando durante tutto il fine settimana, passo dopo passo. Aragón non è certo il miglior circuito per la Yamaha, in passato le Honda sono andate sempre molto forti qui. È un fine settimana importante per la MotoGP™: è la gara numero 800 e mi fa molto piacere aver partecipato in una lunga serie di corse.”

Rimasto sempre a ‘bocca asciutta’ su questo tracciato, Jorge Lorenzo cerca il riscatto inseguendo la sua prima vittoria stagionale: “Il secondo posto ottenuto negli ultimi 4 round non è di certo quel cui aspiro, ma non è nemmeno un risultato da buttar via. Io voglio vincere: l’importante è continuare a far progressi e non ripetere gli errori. Storicamente è un circuito favorevole alla Honda, ma possiamo provare a invertire questa tendenza. A partire da Silverstone, si è accesa una spia all’interno del team: quella tappa ha rappresentato la chiave di svolta.”

Impegnato insieme alla sua futura squadra (Ducati Team) nel test del Mugello con l’evoluzione della Desmosedici, Andrea Iannone si è mostrato fiducioso e rilassato per il weekend che sta per iniziare: “Qui ad Aragón ho dei bei ricordi, soprattutto legati alla Moto2™; il tracciato poi è molto veloce e tecnico. Cercheró di fare del mio meglio e di guidare come so. La GP14.2 è una moto completamente diversa: l’ho provata al Mugello e domani faremo una comparativa.”

Le prime moto a scendere in pista venerdì per le prime libere del Gran Premio Movistar de Aragón saranno quelle della classe cadetta Moto3™ alle h 9:00.

Tags:
MotoGP, 2014, GRAN PREMIO MOVISTAR DE ARAGÓN

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›