Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Buona la prima per Iannone e la GP14.2

Buona la prima per Iannone e la GP14.2

Nel venerdì di Aragon il Pramac Racing Team ha fatto esordire la nuova Ducati GP 14.2 guidata da Andrea Iannone. Yonny Hernandez, che qui festeggia 1 anno nel team, ha girato costantemente a ridosso della top ten.

Nel turno di prove mattutino Andrea Iannone ha alternato dei giri con la GP 14 ad altri con la GP 14.2, con la quale ha concluso la sessione in prima posizione assoluta. Nel pomeriggio il pilota di Vasto ha proseguito il test della nuova moto, chiudendo quarto in 1’48.747.
 
Finora, le differenze a livello di prestazioni fra le due D16 non sono nette, anche se l'abruzzese ha preferito la posizione di guida offerta dalla GP 14.2. La giornata di domani dunque sarà importante per capire come migliorare ulteriormente la nuova moto 'evoluzione' con l'obbiettivo di farla esordire in gara domenica:
 
“Oggi è stata una giornata positiva. Questa mattina durante la prima sessione di prove libere ho usato inizialmente la GP14 e poi anche la GP14.2, con cui ho chiuso il turno in prima posizione. Nel pomeriggio ho continuato la comparativa fra le due moto girando in tempi simili con entrambe. Per ora mi trovo meglio sulla nuova evoluzione anche grazie allo spazio in più che mi premente di muovermi con maggior libertà in sella. Devo analizzare con il mio team perché con la moto nuova devo impiegare più forza sulla leva del freno rispetto alla GP14. Domani faremo altre prove per capire da cosa deriva questa situazione.”
 
In mattinata Yonny Hernandez è stato vittima di una scivolata, fortunatamente senza alcuna conseguenza fisica. Nel complesso il colombiano ha dimostrato di avere una buona continuità e di attraversare un ottimo stato di forma, chiudendo il turno mattutino in tredicesima posizione e quello pomeridiano in dodicesima, con il crono di 1'49"650. Il pilota è molto fiducioso per le qualifiche di domani e spera di riuscire a qualificarsi per la QP2:
 
“Sono contento di essere riuscito a migliorarmi in FP2 dopo la scivolata nel primo turno. Sono soddisfatto di essere riuscito a girare più forte del miglior tempo di Dovi fatto l’anno scorso con questa moto. Ho un buon feeling con la moto e domani voglio riuscire a rientrare nuovamente nelle QP2. Posso dire che dopo un anno con questo team sono riuscito a migliorarmi sotto molti aspetti!”

Tags:
MotoGP, 2014, GRAN PREMIO MOVISTAR DE ARAGÓN, Yonny Hernandez, Andrea Iannone, Pramac Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›