Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rabat stacca tutti al Twin Ring

Rabat stacca tutti al Twin Ring

Lo spagnolo del team Marc VDS Racing chiude in testa il venerdì di Motegi dopo aver condiviso il primato con Luthi nelle FP1 del mattino. Subito dietro, il francese Johann Zarco (AirAsia Caterham) e Maverick Viñales (Paginas Amarillas HP40).

Dopo la leadership in coabitazione nelle FP1 del mattino insieme a Thomas Luthi, nel pomeriggio Tito Rabat (Marc VDS Racing) si riprende il primato della classe intermedia, con il crono di 1’50"990 e tutta l’intenzione di scappare via agli avversari.

Si migliora il francese Johann Zarco. Il pilota della AirAsia Caterham chiude il suo personale venerdì di Motegi in gran spolvero, ponendosi anche nel pomeriggio negli scarichi di Rabat, ma a oltre mezzo secondo dal rivale spagnolo.

Maverick Viñales è terzo. Il vincitore del round di Aragón, nonchè Rookie-of-the-Year 2014, vuole a tutti i costi lasciare un buon ricordo in questa categoria prima di compiere il gran salto nella classe regina con la Suzuki.

La prima Suter dello schieramento risponde al nome di Dominique Aegerter. Lo svizzero del team Technomag carXpert ingaggia un duello a distanza con Rabat e Zarco nel corso della sessione, accontentandosi della seconda fila provvisoria.

Bella sorpresa in quinta posizione con Julian Simon. Lo spagnolo del team Italtrans Racing proprio allo scadere delle FP2 si pone nel mezzo tra i due piloti svizzeri, protagonisti fino a quel momento, lasciando ben sperare per le qualifiche di domani.

Tom Luthi (Interwetten Sitag) scende al sesto posto nelle libere del pomeriggio, ma puó dirsi soddisfatto di quanto mostrato in giornata, specie nel turno delle FP1, a dimostrazione della competitivitá della sua moto.

Attardato l’altro pretendente al titolo, Mika Kallio. Il finlandese del Marc VDS Racing è lontano dal leader proprio compagno di squadra, cui non riesce in questa prima giornata ad avvicinarsi nè a tenere il ritmo.

I primi sette dello schieramento sono tutti racchiusi in 1”: il primo a rimanere fuori è Axel Pons (AGR Team) che termina ottavo con il crono di 1’52”068, a precedere Sandro Cortese e Takaaki Nakagami che chiudono la top ten.

La terza ed ultima sessione di prove libere si terrá domani alle 10:55 locali (03:55 italiane), mentre le qualifiche ufficiali della classe intermedia scatteranno alle 15:05 (08:05 italiane).

I tempi della prima giornata della classe Moto2™ a Motegi

Tags:
Moto2, 2014, MOTUL GRAND PRIX OF JAPAN, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›