Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Prima fila per Rossi, Lorenzo è 5º

Prima fila per Rossi, Lorenzo è 5º

I piloti Movistar Yamaha hanno fatto registrare delle ottime prestazioni nelle Q2 della classe MotoGP, ottenendo rispettivamente il secondo e il quinto tempo in vista della gara di domani.

Valentino Rossi ha brillato questo pomeriggio sul circuito Twin Ring di Motegi. Il pesarese ha mostrato il miglior approccio da quando è stato istituito il sistema delle qualifiche-sprint, sfiorando la pole position che il connazionale Andrea Dovizioso (Ducati Team) si è aggiuduicata per soli 55 millesimi:

"Sono molto felice e soddisfatto. Soprattutto perché paritró dalla prima fila, molto importante in vista di domani. Sarà una gara lunga e molto dura perché tutti spingeranno al massimo. Sono contento perché con la squadra abbiamo lavorato bene sulla moto e migliorato il setting. Già prima delle Q2 riuscivo ad andare forte. Spero che questa modifica ci aiuti anche sul ritmo durante la gara: Se vogliamo lottare per la vittoria domani, dobbiamo migliorare ancora. Non ho problemi per la testa; quanto al dito, sento un pó di dolore quando freno ma posso farcela."

Il suo compagno di squadra, Jorge Lorenzo, come suo solito è stato il primo a scendere in pista sul tracciato del Twing Ring. Il vincitore della gara dello scorso anno ha fatto registrare subito un ottimo crono, gravitando per tutte le Q2 tra la terza e la quarta posizione. Un piccolo errore nel finale, l’ha poi relegato al quinto posto:

"Il mio ultimo giro avrebbe potuto essere più veloce, ma purtroppo ho commesso un errore. Ho perso due decimi, mentre gli altri ragazzi si sono tutti migliorati sul giro secco. Non ho fatto un giro perfetto, ma la cosa importante è che il nostro ritmo è davvero buono. Sono quindi molto fiducioso: speriamo solo non piova domani in modo da poter mostrare tutto il nostro potenziale. Cercheró di fare una buona partenza e provare a sorpassare alcuni piloti nei primi giri, ma la gara è molto lunga, quindi avere un buon passo è alla fine la cosa più importante.”

Tags:
MotoGP, 2014, MOTUL GRAND PRIX OF JAPAN, Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Movistar Yamaha MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›