Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Terza vittoria stagionale per Alex Marquez

Terza vittoria stagionale per Alex Marquez

Lo spagnolo del team Estrella Galicia 0,0 bissa il successo della scorsa edizione sul tracciato di Motegi, conquistando la sua terza vittoria stagionale nelle ultime curve davanti al connazionale Efren Vazquez (SaxoPrint-RTG) e al sudafricano Brad Binder (Ambrogio Racing).

Scatta bene il pole-man Danny Kent (Red Bull Husqvarna Ajo), particolarmente a suo agio sul tracciato del Twin Ring. Alla prima curva peró in 4 finiscono a terra: Niklas Ajo innesca la carrambola appoggiandosi anche su Alex Rins (Estrella Galicia 0,0) che è costretto ad allargare la traiettoria e riaccodarsi in fondo al gruppo in 21ª posizione.

Kent tenta l’allungo nei primi giri, mentre nei primi giri è lotta serrata a tre tra Marquez, Binder e Miller; Oliveira e McPhee li osservano e ne studiano le linee. Ma è l’australiano il piú aggressivo di questo gruppo di testa e al 5º giro rompe gli indugi e passa a condurre il sestetto. Marquez salta Binder e si mette negli scarichi di Miller (Red Bull KTM Ajo) per non perder il contatto in classifica.

All’ottavo giro inizia la vera bagarre, con un’entrata decisa di Marquez su Miller sotto il ‘tunnel’ del Twin Ring, con l’australiano che gli risponde immediatamente senza troppi complimenti; poco dietro, Juanfran Guevara (Mapfre Aspar) va a terra e saluta la compagnia. È proprio il secondo gruppo a richiamare l’interesse con l’accesa bagarre tra gli italiani Romano Fenati (Sky Racing VR46) e Enea Bastianini (Junior Team GO&FUN Gresini), in cui si inserisce anche Alex Rins, autore di una straordinaria rimonta.

All’11º passaggio, poco prima del traguardo, il portoghese Miguel Oliveira viene sbalzato dalla sua Mahindra con un violento highside. Tra i due gruppi si istaura un gap di 5". Marquez prova a farsi vedere negli specchietti di Miller, a l’australiano non si scompone e prosegue con le sue linee. A tre giri dalla fine, anche Efren Vazquez (SaxoPrint-RTG) si mette passa il proprio compagno di squadra per partecipare alla lotta per il podio.

Al penultimo giro, Marquez passa al comando ma Miller gli restituisce prontamente il favore; arriva come un fulmine Kent, che salta Vazquez e si inserisce tra i due rivali in classifica. L’ultimo passaggio è una volata a quattro, ma accade tutto prima del tunnel: Miller e Kent vanno larghi e lasciano strada libera a Marquez che si invola vittorioso verso il traguardo.

Per Alex Marquez si tratta della terza vittoria stagionale, conquistata sullo stesso tracciato in cui l’anno scorso vinse la sua prima gara della carriera. Grazie a tale successo lo spagnolo rafforza la sua leadeship in classifica, portandosi a +25 su Jack Miller. Col secondo posto odierno, Efren Vazquez aggancia Romano Fenati in quarta posizione a 174 punti; per Brad Binder è la seconda volta sul podio dopo quello del Sachsenring.

L’ordine di arrivo della classe Moto3™ a Motegi

Le classifiche iridate Piloti & Costruttori Moto3™ dopo 15 round

Tags:
Moto3, 2014, MOTUL GRAND PRIX OF JAPAN, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›