Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Marquez e Miller pronti al rush finale

Marquez e Miller pronti al rush finale

Il giovedì d’apertura nella sala stampa di Phillip Island non è solo MotoGP™: ospiti illustri, visto il titolo che c’è in ballo tra i due, Alex Marquez e Jack Miller, divisi da 25 punti a tre gare dalla fine.

La tradizionale conferenza stampa del giovedì si è allargata anche alla categoria cadetta con le due stelle che hanno illuminato fino a questo momento la stagione della Moto3™: Jack Miller (Red Bull KTM Ajo) ha fatto gli onori di casa verso il leader della classifica e suo avversario diretto Alex Marquez (Estrella Galicia 0,0).

Lo spagnolo della Honda, ha approfittato del ‘passo falso’ del rivale nell’ultimo giro di Motegi (un lungo seguito da un piccolo contatto con Danny Kent) per incrementare il suo vantaggio in classifica a 25 punti:

“Sono concentrato sul vincere il campionato. Abbiamo un buon pacchetto e tre gare ancora da disputare. Io corro nella stessa maniera in cui ho corso per tutto l'anno e cerco di affrntarle come gare ‘normali’. Dobbiamo precedere step-by-step, e cercare di vincerle tutte. Fin dalla prima gara in Qatar sapevamo che avremmo avuto una moto competitiva. Siamo milgiorati molto nel corso della stagione, specie da quando al Mugello abbiamo avuto un nuovo telaio e delle modifiche al motore. È importante avere il sostegno di Marc accanto”.

L’idolo di casa, Jack Miller, sa che non puó fallire. Il talento della Red Bull KTM, futuro compagno di Cal Crutchlow nel team di Lucio Cecchinello nella prossima stagione in MotoGP, vuole lasciare la categoria cadetta da Campione:

“La mia gara di casa non poteva arrivare in un momento migliore, dopo due weekend difficili. Siamo stati competitivi in queste ultime due gare, ma non ancora abbastanza da vincere le gare. Ci sono 75 punti in palio e dobbiamo cercare di colmare il divario. Voglio far bene qui, proseguiamo il nostro lavoro come sempre fatto; non c’è un’altra maniera di guidare o di fare tattica. Devo fare quel che so e sperare fino alla fine perchè tutto puó succedere. Ho lasciato l'Australia da pilota semisconosciuto a gennaio e ora la gente mi riconosce per strada! Cercheremo di mettere su un bello spettacolo questo fine settimana.”

Ricordiamo che la differenza del fuso orario in questo appuntamento è di 9 ore: le prime moto a scendere in pista venerdì per le prime libere del Tissot Australian Grand Prix saranno quelle della classe cadetta Moto3™ alle 10:00 locali (l’01:00 in Italia). A seguire, alle 10:55 (l’01:55 italiana) sará la volta dei prototipi della classe regina MotoGP™.

Tags:
Moto3, 2014, TISSOT AUSTRALIAN GRAND PRIX, Alex Marquez, Jack Miller, Red Bull KTM Ajo, Estrella Galicia 0,0

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›