Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Primo podio stagionale in MotoGP™ per Smith

Primo podio stagionale in MotoGP™ per Smith

L’inglese del team Monster Yamaha Tech3 ha condotto una gara intelligente, finendo terzo al Tissot Australian Grand Prix: è il suo primo prodio nelle classe regina.

Partenza fulminea dalla quarta casella della griglia per Bradley Smith; ma, dopo esser stato in lizza per le prime posizioni, l’inglese iniziava a perdere terreno, ritrovandosi così a lottare nel folto gruppo formato da  Andrea Iannone (Pramac Ducati), Dani Pedrosa (Repsol Honda), Aleix Espargaró (NGM Forward Racing), Andrea Dovizioso (Ducati Team), Stefan Bradl (LCR Honda) e il suo compagno di squadra Pol Espargaró (Monster Yamaha Tech3).

Proprio in questo trenino, i protagonisti si sono ritrovati coinvolti in una serie di incidenti e cadute, specialmente alla ‘famigerata’ Curva4. Dopo essersi salvato dal contatto tra Stefan Bradl e Aleix Espargaró, Smith ha iniziato ad aumentare il suo ritmo.

Le cadute Cal Crutchlow (Ducati Team) e del suo compagnpo di squadra Pol Espargaró, gli hanno consegnato il primo podio della carriera nella classe MotoGP.

“È un risultato pazzesco per me. A un certo punto in gara ho preso il ritmo e ho iniziato a spingere forte. Ho fatto un buona partenza ma ho fatto anche alcuni errori grossolani. Ho cercato solo di rimanere calmo e soprattutto concentrato. Ho sfiorato l’incidente tra Bradl e Aleix: eravamo tutti molto vicini! Dopodichè ho messo la testa giú e mi sono concentrato solo su me stesso.”

“Ho visto il mio compagno di squadra e Cal Crutchlow cadere allo stesso modo nella stessa curva, proprio davanti ai miei occhi! Non sapevo di esser terzo all’ultimo giro. Ho tagliato il traguardo e ho visto solo Valentino e Jorge davanti a me e il mio nome sullo tabella! Un grazie di cuore a tutto il mio team per avermi sempre dato fiducia e per avermi scelto per la prossima stagione. E natualmente alla Yamaha per tutto il supporto.”

Tags:
MotoGP, 2014, TISSOT AUSTRALIAN GRAND PRIX, Bradley Smith, Monster Yamaha Tech 3

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›