Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Tris di Viñales in Australia

Tris di Viñales in Australia

Il rookie della classe intermedia vince la sua terza gara della stagione davanti alla Suter di Tom Luthi (Interwetten Sitag) e al connazionale Tito Rabat (Marc VDS Racing). Il leader della classifica precede il proprio compagno di squadra Mika Kallio e rimanda la festa di una settimana.

Scatta forte il poleman Tito Rabat (Marc VDS Racing) ma il leader del mondiale arriva lungo in frenata ed è costretto ad azare la sua Kalex lasciando sfilare il gruppo. Il suo compagno di squadra così prende il comando della corsa seguito dal rookie Maverick Viñales (Paginas Amarillas HP40) e dal Campione Supersport Sam Lowes (Speed Up).

Proprio l’inglese è il più veloce della compagnia, al punto da scavalcare il giovane spagnolo, che a sua volta deve inchinarsi anche a Thomas Luthi (Interwetten Sitag). Il vincitore di Motegi soffre una sbandata, con Rabat che si mette negli scarichi di Viñales e in due giri è nuovamente secondo dietro l’apripista finlandese.

Kallio peró commette lo errore iniziale del suo compagno di squadra e spreca tutto il suo vantaggio, favorendo il ritorno dei due spagnoli che lo seguono. Al settimo giro il leader del Campionato passa a condurre la gara, ma ancora una piccola sbavatura avvantaggia il suo team-mate. Al secondo affondo peró non sbaglia e cerca di prendere subito alcuni metri, lasciando Kallio e Viñales a litigare per il podio.

Il nervosimo del pilota di Barcellona è palese: in poche tornate all’interno dello stesso giro scivola indietro al quinto posto, in cui rientrano anche Luthi e Lowes, mentre è Maverick Viñales a passare in testa. Lo svizzero non si fa intimidire e, presa fiducia, porta la sua Suter davanti. Nel secondo gruppo, Johann Zarco (AirAsia Caterham) cerca di tenere a bada Marcel Schrotter (Tech3) e Sandro Cortese (Dynavolt Intact GP), ma alla fine si stende.

A otto giri dal termine nuovo errore di Mika Kallio, che nel frattempo era balzato al comando: si riaccoda in fondo al trenino di testa, con Tito Rabat secondo dietro Viñales. Il pilota del Marc VDS Racing ha davanti a sè l’occasione di laurearsi Campione, ma deve fare prima i conti con il giovane rookie che non ha nessuna intenzione di lasciargli la vittoria. Tre tornate piú tardi, inizia la bagarre tra i due.

Sam Lowes alza il suo ritmo e si accontenta del quinto posto, suo miglior piazzamento di tutta la stagione. Maverick Viñales si invola e a al penultimo giro ha giá quasi 1" di vantaggio su sugli inseguitori. Luthi si mette davanti alla coppia della struttura belga e, dopo la vittoria della settimana scorsa, coglie la seconda piazza. Tito Rabat taglia il traguardo davanti al proprio compagno di squadra, sul quale guadagna solo 3 punti, rimandando la festa di una settimana.

Tagliato matematicamente fuori dal discorso mondiale, continua la stagione trionfale di Maverick Viñales, che coglie la terza vittoria della stagione dopo quelle di Austin e Aragón.

L’ordine di arrivo della classe Moto2™ a Phillip Island

Le classifiche iridate Piloti & Costruttori Moto2™ dopo 16 round

Tags:
Moto2, 2014, TISSOT AUSTRALIAN GRAND PRIX, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›