Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Crutchlow: 'Sono davvero abbattuto per il risultato della gara di oggi'

Crutchlow: 'Sono davvero abbattuto per il risultato della gara di oggi'

Quarto posto per Andrea Dovizioso a Phillip Island. Cal Crutchlow cade nel corso dell’ultimo giro mentre era in seconda posizione.

Andrea Dovizioso si è classificato al quarto posto nel GP di Australia che si è svolto oggi sul circuito di Phillip Island. Il pilota italiano del Ducati Team ha disputato una buona gara, lottando per la quinta posizione con i fratelli Espargaro, Smith e Bradl e alla fine, grazie anche ad alcuni ritiri, è riuscito a concludere il GP in quarta posizione:
 
"E’ stata una gara decisamente anomala, e non posso assolutamente essere contento di questo weekend perché non sono mai stato veramente competitivo. Questa esperienza ci deve però servire per il prossimo anno: dobbiamo capire dove e come possiamo migliorare. In ogni caso sono soddisfatto del mio quarto posto finale perché ottenere questo risultato, con il passo che avevamo prima della gara, è comunque positivo. Adesso andiamo in Malesia a Sepang, una pista che amo, e cercheremo di rifarci."
 
Decisamente sfortunata la prova di Cal Crutchlow. Il pilota di Coventry stava disputando la sua più bella gara della stagione ed era saldamente in seconda posizione dietro a Rossi quando, nel corso dell’ultimo giro, ha perso l’anteriore della sua Desmosedici GP14 alla curva quattro e si è dovuto ritirare. Dopo una partenza non perfetta, Cal era transitato nono sul traguardo alla fine del primo giro, per poi risalire fino alla quarta posizione nel corso della sesta tornata. Crutchlow ha poi guadagnato una posizione grazie alla caduta di Marquez nel diciottesimo giro ed è riuscito a superare Lorenzo al ventitreesimo passaggio. Nel corso dell’ultimo giro purtroppo una scivolata ha privato il pilota inglese di un meritato podio:
 
"Sono davvero abbattuto per il risultato della gara di oggi. Non ci meritavamo un esito del genere. La prima volta che ho rallentato il mio ritmo nel corso dell’intera gara è stato proprio nell’ultimo giro e ovviamente la gomma anteriore si è subito raffreddata. Avevo scelto quella asimmetrica e il rischio era appunto quello. Peccato, perché l’unico errore che ho fatto in tutta la gara è stato quello di rallentare un po’ e non continuare a spingere forte. E’ una grossa delusione per me e per i ragazzi del mio team, che si meritavano di più, e per questo mi dispiace tantissimo."

Tags:
MotoGP, 2014, TISSOT AUSTRALIAN GRAND PRIX, Cal Crutchlow, Andrea Dovizioso, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›