Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gara dalla doppia faccia per il team NGM Forward Racing

Gara dalla doppia faccia per il team NGM Forward Racing

il sanmarinese Alex De Angelis, dopo i problemi tecnici che lo hanno frenato in qualifica, ha tagliato il traguardo in nona posizione, mentre il suo compagno di squadra Aleix Espargaró è stato costretto al ritiro quando era in lotta per il quarto posto.   

Lo spagnolo Aleix Espargaró, che partiva sesto sullo schieramento, ha condotto un’ottima gara in lotta con i primissimi per la quarta posizione e il podio, ma a sette giri dalla fine è stato vittima di un contatto con Stefan Bradl. Nell’impatto la Forward Yamaha è rimasta danneggiata e lo spagnolo è stato costretto al ritiro:
 
“Sono molto dispiaciuto per la gara di oggi. Purtroppo abbiamo buttato via una bella opportunità. Non sono partito bene, ho perso qualche posizione, ma sono riuscito in pochi giri a riportarmi con il gruppo di testa. Ho lottato per tutta la gara con i primi e il podio era alla portata."
 
"A sette giri dalla fine ho avuto un contatto con Bradl, la mia moto è rimasta danneggiata nell’impatto e sono stato costretto al ritiro senza poter fare nulla. Grazie a tutti i ragazzi del team, hanno fatto un ottimo lavoro in questo weekend, eravamo davvero competitivi”.
 
Alex De Angelis invece che partiva in fondo allo schieramento è stato protagonista di una bella rimonta sulla pista australiana. Il sammarinese nel Warm Up ha risolto i problemi tecnici che si erano presentati ieri in qualifica e ha tagliato il traguardo in nona posizione. 

Tags:
MotoGP, 2014, TISSOT AUSTRALIAN GRAND PRIX, Aleix Espargaro, NGM Forward Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›