Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La pioggia frena le FP2, Pedrosa il piú veloce

La pioggia frena le FP2, Pedrosa il piú veloce

Poco prima delle FP2, un violento acquazzone posticipa l’inizio del turno impedendo ai piloti di migliorarsi rispetto al mattino. Dani Pedrosa (Repsol Honda) chiude davanti ai connazionali Aleix Espargaró (NGM Forward Racing) e Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha).

In Malesia le condizioni meteo la fanno come al solito da padrone: dopo un inizio di giornata caratterizzato da un caldo torrido e un’accentuata umiditá, nel pomeriggio arriva puntuale il monsone a guastare i piani dei piloti e team.

Per effetto della combinata dei tempi tra le due sessioni odierne, è Dani Pedrosa (Repsol Honda) a staccare il miglior riferimento della giornata scendendo al di sotto del record della pista con 2’01”379.

Lo sfortunato protagonista di Phillip Island precede il connazionale Aleix Espargaró (NGM Forward Racing), anch’egli in cerca di riscatto dopo il round australiano, ancora una volta la miglior Open in pista.

La prima fila provvisoria tutta “Made in Spain” viene completata dal maiorchino della Movistar Yamaha, Jorge Lorenzo. Secondo in Australia, il vice-Campione del Mondo vuole recuperare in classifica sul suo compagno di squadra Valentino Rossi.

In quarta posizione il Campione del Mondo Marc Marquez. Il talento di Cervéra ha mostrato un gran passo specie nei primi due settori del tracciato malese, mostrandosi pronto per piazzare il tempone nelle qualifiche di domani.

Altra Rc213v al quinto posto assoluto: è quella del tedesco Stefan Bradl (LCR Honda) che, in cerca di riscatto dopo il crash con Espargaró di domenica scorsa, chiude a tre decimi dal leader di questa prima giornata.

Solo sesto Valentino Rossi. Il vincitore di Phillip Island accusa quest’oggi un ritardo di quasi mezzo secondo e deve inseguire entrambi i rivali nella lotta per il secondo posto in classifica che è chiamato a difendere.

Il nove-volte Campione del mondo precede il connazionale Andrea Dovizioso (Ducati Team), settimo in sella alla GP14.2 con il crono di 2’01”971.

Il forlivese è seguito a ruota dal proprio compagno di squadra Cal Crutchlow, sfortunato protagonista di Phillip Island ma sempre piú a suo agio con la Desmosedici in queste ultime uscite.

L’inglese ha preceduto il colombiato Yonny Hernandez (Energy T.I. Pramac Racing) e Pol Espargaró (Monster Yamaha Tech3). Fuori dalla top ten l’abbruzzese Andrea Iannone, scivolato nel turno pomeridiano.

La classe regina scenderá nuovamente in pista domani alle  09:55 locali (le 03:55 italiane) per le FP3 del mattino; quindi le FP4 a precedere le Q1 e Q2 che scatteranno invece alle 14:10 (le 08:10 in Italia) per decretare lo schieramento di partenza del 17esimo round della stagione 2014.

I tempi della prima giornata della classe MotoGP™ a Sepang

Tags:
MotoGP, 2014, SHELL ADVANCE MALAYSIAN MOTORCYCLE GP, FP2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›