Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo in prima fila nel caldo afoso di Sepang

Lorenzo in prima fila nel caldo afoso di Sepang

Il maiorchino della Movistar Yamaha MotoGP ha confermato l’ottimo stato di forma con il terzo posto in qualifica al Sepang International Circuit. Il suo compagno di squadra, Valentino Rossi, ha vissuto una sessione impegnativa e domani scatterá dalla sesta casella della griglia.

Nonostante le alte temperature dell’aria e dell’asfalto registratesi oggi sul Circuito Internazionle di Sepang, Jorge Lorenzo ha dato il massimo nei 15 minuti delle Q2. Giá al suo secondo tentativo lanciato, il maiorchino faceva registrare un interessante 2’00”469 che lo proiettava in terza posizione provvisoria.

Rientrato ai box per montare un nuovo set di pneumatici a sei minuti dalla fine, Lorenzo riusciva a migliorarsi ulteriormente con il crono di 2’00”203, che lo poneva al secondo posto dietro la pole record di Marc Marquez. Negli ultimi istanti, anche il connazionale Dani Pedrosa riusciva a scendere sotto la barriera dei due minuti, scalzandolo in terza posizione:

“Sono molto soddisfatto del terzo posto sulla griglia di partenza, perché oltre al team HRC, anche altri piloti Honda erano forti su questa pista. Alla fine sono riuscito a centrare la prima fila. Rispetto alle Honda abbiamo bisogno di un po' più di accelerazione nell'uscita in curva. Credo che ci stiamo avvicinando gara dopo gara. Questo è probabilmente uno dei tracciati peggiori per la Yamaha, ma sono molto soddisfatto del lavoro che stiamo facendo. La moto è molto buona in tutti i settori; in frenata, curva e accelerazione. Spero in una corsa asciutta, ma anche se dovesse piovere noi saremo pronti.”

Il suo compagno di squadra Valentino Rossi, ha vissuto una giornata intensa sul circuito malese. Durante le FP4 il Dottore è stato tra i piloti a cadere vittima di una piccola scivolata. Rientrato ai box illeso ha preso parte alle Q2.

Il miglior giro del nove-volte campione è stato di 2’00”740, che lo ha proiettato in quinta posizione, prima di essere scavalcato e rilegato al sesto posto dalla Desmosedici di Andrea Dovizioso (Ducati Team):

“Abbiamo dovuto provare la gomma anteriore dura, ma purtroppo ho accusato un po' di chattering e sono caduto. Dobbiamo prendere una decisione per domani, perché con la gomma anteriore media siamo più vicini al limite. Partire dalla seconda fila non è poi così male, considerando che siamo migliorati molto rispetto a ieri, ma dobbiamo fare un ulteriore step se vogliamo esser competitivi domani in gara. Qui non è come Phillip Island, dove la temperatura scende nel pomeriggio. La gara sará alle 16:00, con circa 38 gradi, molto dipenderá poi se pioverá o meno.”

Tags:
MotoGP, 2014, SHELL ADVANCE MALAYSIAN MOTORCYCLE GP, Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Movistar Yamaha MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›