Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Vazquez vince in volata, il mondiale si decide a Valencia

Vazquez vince in volata, il mondiale si decide a Valencia

Seconda vittoria stagionale per il pilota basco del team SaxoPrint-RTG che infila i rivali all’ultima curva. Sul podio con lui Jack Miller (Red Bull KTM Ajo) e Alex Rins (Estrella Galicia 0,0). Soltanto 5º il leader del Campionato Alex Marquez: il titolo si deciderá nell’ultima gara a Valencia.

Si spengono i semafori della griglia della categoria cadetta Moto3™ e il poleman Jack Miller (Red Bull KTM Ajo) scatta bene ma è il basco Efren Vazquez (SaxoPrint-RTG) a entrare al comando alla prima curva inseguito dall’australiano, che al termine del primo giro si riporta in testa liberandosi anche degli attacchi di Isaac Viñales (Calvo Team). Il portoghese Miguel Oliveira (Mahidra Racing) è il primo a salutare la compagnia con una scivolata.

I due compagni di squadra della Honda Estrella Galicia 0,0 Alex Rins e Alex Marquez sono divisi da Romano Fenati (Sky Racing VR46) al quinto posto. Il leader della classifica non perde tempo e con concretezza si porta in terza posizione dietro Miller e Vazquez. Si forma pertanto un trenino di testa di ben 5 piloti che stacca il gruppo; nel frattempo si ritirano ai box per problemi tecnici Niklas Ajo e Brad Binder (Ambrogio Racing).

Quinto giro: iniziano le scintille tra i pretendenti al titolo. Le due Estrella Galicia  passano Miller, che peró le infila in staccata costringendo Marquez all’esterno; Rins incrocia, ma l’australiano prima e Vazquez poi, lo relegano indietro. In questa fase è Alex Marquez ad avere un altro ritmo e si rimette davanti, ma alla prima staccata un secondo contatto con Miller lo costringe ad allargare nuovamente e a riaccodarsi al quintetto.

Isaac Viñales si stende, Romano Fenati si ritira. Quasi in fotocopia, nel successivo giro, si ripete la manovra aggressiva dell’australiano ai danni dello spagnolo leader del Campionato. Una tornata piú tardi, Marquez rimane all’interno e porta fuori Miller, che peró è tenace nel tenere la corda: l’australiano incrocia e lo infila all’interno in uscita di curva, senza risparmiargli l’ennesima ‘toccata’.

Le quattro Honda sono piú veloci in rettilineo, ma in staccata e in uscita Miller non ha avversari, grazie alla sua tecnica di inserimento e al suo stile aggressivo. A due giri dalla fine i due rivali accendolo ulteriormente la lotta per il titolo metendosi uno nella scia dell’altro. Ultimo giro al cardiopalma: nuova entrata decisa di Miller, che rimane al comando mentre Marquez è quinto. Spreca tutto John McPhee.

I primi tre si aprono a vantaglio: Miller rimane centrale, Rins si butta all’interno e Vazquez all’esterno. Rins tocca leggermente Miller mentre Vazquez procede spedito. Arrivo in volata per i primi tre ma è il basco a centrare la sua seconda vittoria stagionale davanti a Miller e Rins. L’australiano recupera 9 punti al leader della classifica che non va oltre il quinto posto. Il discorso è rimandato a Valencia con i due divisi da 11 lunghezze.

L’ordine di arrivo della classe Moto3™ a Sepang

Le classifiche iridate Piloti & Costruttori Moto3™ dopo 17 round

Tags:
Moto3, 2014, SHELL ADVANCE MALAYSIAN MOTORCYCLE GP, RAC

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›