Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bartholemy e Van der Straten si congratulano con Rabat

Bartholemy e Van der Straten si congratulano con Rabat

Con il terzo posto al Gran Premio della Malesia, Tito Rabat si è laureato Campione del Mondo 2014 della classe Moto2. Il 25enne di Barcellona è stato protagonista assoluto della stagione, insieme al suo compagno di squadra Mika Kallio, contro cui si è giocato il titolo sino alla penultima gara.

Un risultato straordinario per tutta la struttura anglo-belga del Marc VDS Racing, che anche l’anno prossimo si presenterá ai nastri di partenza della stagione 2015, forte del “numero 1” sulla carena della sua moto: Tito Rabat difenderá la corona iridata ritrovandosi al suo fianco Alex Marquez, attualmente impegnato nella lotta al titolo della Moto3.

Entusiasta il Team Principal , Michael Bartholemy: "Congratulazioni a Tito. Ha meritato il titolo di campione del mondo, senza alcun dubbio. Il duro lavoro e la dedizione di quest'anno lo hanno portato a dominare il campionato sin dalla prima gara in Qatar. Voglio anche congratularmi con Mika, perché Tito non sarebbe stato forte senza un degno rivale del suo calibro. Ma il lavoro di Mika non è ancora finito: a Valencia deve mettere al sicuro il secondo posto in campionato. Infine, un grazie di cuore a Marc van der Straten, perché senza il suo supporto oggi non avremmo festeggiato il nostro primo campionato del mondo. Merci beaucoup, Marc! "

È proprio il Presidente del team Marc VDS Racing, Marc van der Straten, a proseguire fiero: "Oggi è un gran giorno: per me, per la squadra, per il Belgio. Vedere Tito Rabat incoronato Campione del Mondo Moto2 2014 è un ricordo che resterà sempre con me. Sono molto orgoglioso di quello che lui e la squadra hanno raggiunto in questa stagione. Nel 2010 eravamo gli ultimi arrivati ​nel paddock, ma il nostro obiettivo era chiaro: vincere il Campionato del Mondo Moto2! Nel 2013 ci siamo andati molto vicini con Scott Redding, ma quest'anno abbiamo dominato, non solo Tito, un vero Campione, ma anche con Mika. Ora l'obiettivo è quello di assicurarci anche il secondo posto in campionato: un traguardo che nessuna squadra ha mai ottenuto nella classe intermedia dal 2000."

Tags:
Moto2, 2014, SHELL ADVANCE MALAYSIAN MOTORCYCLE GP, Tito Rabat, Mika Kallio, Marc VDS Racing Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›