Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Tito Rabat in versione 'maratoneta' ai test di Valencia

Tito Rabat in versione 'maratoneta' ai test di Valencia

Il Campione del Mondo Moto2 in carica ha chiuso la seconda e ultima giornata di test al circuito Ricardo Tormo con una nuova 'maratona' in pista, polverizzando alla fine il record della pista con il crono di 1'34"844.

Conquistato il titolo iridato appena dieci giorni fa, il Campione del Mondo Moto2 Tito Rabat è tornato sul 'luogo del delitto': il tracciato Ricardo Tormo di Valencia, scenario dell'ultima tappa di una stagione per lui trionfale. Nella testa, un unico obiettivo: trovare il feeling con la sua nuova moto, la Kalex 2015, molto diversa dalla versione 2014 con cui ha dominato quest'anno.
 
Un impegno non da poco per l'alfiere più indefesso della classe intermedia, che in questi due giorni di test a Valencia si è esibito in un'altra tour-de-force. Così dopo esser giá stato, nel corso dei primi test di Jerez della settimana passata, il pilota che aveva maggiormente girato in pista, anche in questa seconda uscita la stella del team Estrella Galicia Marc VDS, ha completato un totale di ben 234 giri.
 
Cifra questa che contempla le due giornate, equamente ripartite, in 116 tornate il lunedì e 118 il martedí. Rapportando questi dati con la gara che si è corsa sempre qui Valencia all'inizio del corrente mese, una tale quantità equivale a piú 8 volte e mezzo la distanza della gara Moto2, ossia oltre 4 gare al giorno!
 
Come se non gli bastassero questi long-run, il 25enne di Barcellona di è anche tolto la soddisfazione del primato sulla tabella della combinata dei crono, con il tempo di 1'34"844, abbassando di circa 4 decimi il suo stesso riferimento che aveva fatto registrare appena 10 giorni fa nelle qualifiche ufficiali.
Tags:
Moto2, 2015, Tito Rabat

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›