Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lorenzo vola nel secondo giorno di Sepang

Lorenzo vola nel secondo giorno di Sepang

Il maiorchino della Yamaha conferma la straordinaria prestazione del mattino, quale primo e unico pilota a scendere sotto il muro dei 2’00.

Alle sue spalle, per soli 52 millesimi, la GP14.3 di Andrea Dovizioso a precedere la Honda HRC del campione del mondo Marc Marquez.

Iniziano a far sul serio i protagonisti della classe regina MotoGP e, dopo la prima giornata di test di ieri, i piloti hanno alzato il ritmo girando tutti sui 2’00. L’unico a scendere al di sotto di questa soglia è stato Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha): giá rapidissimo nel Day1, in cui ha concluso in ‘prima fila virtuale’, quest’oggi il maiorchino ha messo in riga tutti e facendo registrare il crono di 1’59"963.

Si conferma ancora Andrea Dovizioso e soprattutto conferma i progressi compiuti dalla Casa di Borgo Panigale: non solo il forlivese ha dimezzato il ritardo sul suo stesso riferimento cronometrico dello scorso anno, ma ha addirittura tentato l’assalto alla vetta, inserendosi con prepotenza tra i ‘fantastici 4’ che presumibilmente si giocheranno il titolo mondiale.

Marc Marquez (Honda Repsol) si è dovuto accontentare di chiudere la top three, impegnato nella comparativa di telaio e di soluzioni elettroniche: il talento di Cervèra è peró sempre vicinissimo a 183 millesimi dal suo connazionale.

Il Campione del Mondo in carica e il suo compagno di squadra Dani Pedrosa sono stati impegnati sulla prova di differenti telai e assetti, lavoranso sulla percorrenza in curva. Al quinto posto troviamo l’ottimo Andrea Iannone (Ducati Team) che migliora di due posizioni rispetto a ieri.

Sesto assoluto è Valentino Rossi, a 7 decimi dal suo compagno di squadra Jorge Lorenzo: oggi il pesarese si è dedicato a testare diverse componenti, analizzando il comportamento con gli pneumatici usati. Il nove-volte iridato ha preceduto il compagno di marca Pol Espargaró (Monster Yamaha Tech3).

L’inglese Cal Cruthlow (CWM LCR Honda) ha portato la sua Rc 213 V factory in ottava posizione davanti al connazionale Bradley Smith, mentre lo spagnolo Aleix Espargaró (Suzuki Team MotoGP) chiude la top ten. La miglior Open in pista è stata, anche quest’oggi, quella del tedesco Stefan Bradl (NGM Forward Racing), mentre il rookie Jack Miller,  ha fatto registrare una caduta, per fortuna senza conseguenze.

Tags:
MotoGP, 2015, SEPANG MOTOGP™ OFFICIAL TEST, Jorge Lorenzo, Movistar Yamaha MotoGP, Sepang

Segui questo tema ›

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›