Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Stoner ancora a Sepang per un test con HRC

Stoner ancora a Sepang per un test con HRC

Il due-voltre Campione del Mondo MotoGP™ completa con successo il test di Sepang per la Honda Racing Corporation.

Giovedì scorso Casey Stoner iniziava il suo programma di test privati sui 5.548 metri del tracciato di Sepang, 75 km a sud di Kuala Lumpur. Nella tre giorni malese, le prove sono state sovente interrotte per le ripetute precipitazioni, ma nonostante tutto il pilota australiano è stato ugualmente in grado di completatre il programma stabilito con la HRC.

Stoner è sceso in pista con entrambe le versioni 2014 e 2015 della RC213V, realizzando comparative di telaio e analizzando le utime modifiche introdotte dalla HRC appositamente per questo test. Ha provato inoltre i nuovi freni Brembo, fra le altre compenenti.

Nell'ultima giornata a disposizione, gli ingegneri giapponesi hanno approfittato delle capacità di Stoner anche per far girare la Honda CBR1000RR della 8 Ore di Suzuka.

Casey Stoner:

“In generale si è trattato di un buon test, molto positivo e con tanto lavoro svolto. Nel primo giorno ci siamo concentrati sulla messa a punto e sulle piccole parti, giusto poco prima che iniziasse a piovere. Il secondo giorno ho impegegato la maggior parte del tempo nelle comparative con la moto dell'anno scorso e, in particolare, provando due differenti tipologie di telaio. Brembo inoltre aveva portato qui delle nuove pinze in allumunio”.

“Nel corso dell'ultima giornata abbiamo provato alcune componenti elettroniche e delle diverse sospensioni. Guidare la CBR invece è stata tutt'altra storia. Non ero mai salito su una moto del genere: il cambio, la posizione di guida, la potenza del motore e la distribuzione dei pesi rendevano tutto un pò più difficile, ma si è trattato solo di farci l'abitudine. Dopo un certo numero di passaggi, iniziavo ad andar meglio e riuscivo a passare anche informazioni. Tutto sommato, mi sono divertito a far pattinare il posteriore”.

Tags:
MotoGP, 2015

Segui questo tema ›

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›